Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

EDITORIALE

#CrotoneInter | Editoriale: va in onda il fascino delle grandi partite

Michele Affidato- Banner News

#CrotoneInter | Non tutte le partite sono uguali. Ci sono incontri che hanno un certo fascino, con tutto il rispetto verso le altre squadre. Crotone Inter è una di queste gare. Avere oggi allo Scida la capolista che in questo girone di ritorno non ha mai perso, crea una certa enfasi anche in un campionato come questo che, per i nostri colori, non è stato proprio esaltante. Ma a noi questo poco importa. A noi basta sapere che oggi il Crotone cercherà di rallentare se non addirittura fermare la corsa tricolore della corazzata nerazzurra. Ospitare allo Scida una “grande” è sempre un onore per la “Cenerentola d’Italia”.

Una partita che non ha bisogno di stimoli particolari, perchè incontrare squadre come Inter, Juve e Milan, al di là della classifica, al di la del momento, al di là del gioco espresso in campo, ha di per sè già una sua motivazione, soprattutto per noi vedere a Crotone Lukaku, Lautaro Martinez, Handanovic e Hakimi confrontarsi con Simy, Messia, Reca e Golemic, dà l’idea della tradizionale sfida di Davide contro Golia, e tutti, e dico tutti, fanno il tifo per Davide. Quando arrivano queste partite penso sempre al percorso che il Crotone ha fatto per giungere fino a questo punto. Penso al Nardò, al Locri, alla Vigor Lamezia, Cava de’ Tirreni, mi tornano davanti agli occhi i campi in terra battuta, così come mi viene in mente Lecce e il Benevento, Palermo, e Modena, quel 29 aprile, data segnata in rosso per tutti i crotonesi.

Se mi volto indietro riesco a scorgere un percorso che parte da lontano, da molto lontano e che ci ha portato così in alto. Forse oggi, qualcuno si è convinto che per noi è “naturale” giocare queste partite. Beh… vorrei ricordare l’emozione, la gioia e le sensazioni che abbiamo avuto quando, per la prima volta, abbiamo incontrato il Milan a San Siro in Coppa Italia. Se vi ricordate quel giorno e quella gioia e soprattutto l’orgoglio di essere lì in quel preciso momento, non potete pensare che giocare contro l’Inter oggi sia normale.

No! È una conquista di questa società e di questa città. Se non perdiamo questi ricordi e questa consapevolezza, sono convinto che scriveremo ancora delle grandi pagine di calcio. Perchè noi siamo il Crotone, noi siamo la Cenerentola d’Italia, noi siamo Davide, e stasera Golia dovrà soffrire per cercare di batterci. Ora non mi resta che prepararmi e gridare: “Avanti Squalo!”

Antonio Gaetano

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Io bimbo – Laterale/Smartphone

Trony Laterale – Scad. 19/10/2021
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN EDITORIALE