Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

A tutta B

A Tutta B | Cittadella e Pescara rientrano nella lotta promozione

Veneti ed abruzzesi anche quest’anno vogliono giocarsi la promozione. Tocca a Muzzi far risalire l’Empoli
Foto: PescaraCalcio.Com
Michele Affidato- Banner News

L’ultima sosta del 2019 che darà spazio agli impegni delle nazionali ci permette di fare un’analisi delle formazioni cadette prima del rush finale del girone di andata. Tra le sorprese c’è sicuramente il Pordenone di Tesser: i neopromossi si stanno consolidando nelle zone nobili di classifica in piena zona playoff. Nelle zone alte troviamo anche il Cittadella ed il Pescara che ad inizio stagione non venivano messe in cima alle graduatorie ma anche in questa stagione, così come la scorsa, vogliono giocarsi le opportunità migliori per il grande salto.

Tra le prime otto formazioni troviamo poi le formazioni che ai nastri di partenza era auspicabile si fossero trovati in questa posizione: parliamo di Benevento, Crotone, Perugia, Chievo e Salernitana. Per queste ultime due che chiudono l’attuale discorso playoff forse ci si sarebbe aspettato qualcosa di più: soprattutto dai clivensi appena retrocessi dalla massima serie.

Appena fuori la zona playoff troviamo due delle formazioni che forse insieme al Benevento erano tra quelle accreditate a ricoprire un ruolo da protagonisti assoluto, parliamo di Frosinone ed Empoli che non riescono ancora a decollare definitivamente. L’andamento è stato comunque diverso per entrambe: i ciociari dopo un avvio shock sembrano ora aver trovato la giusta strada per risalire le posizioni; i toscani invece erano partiti molto bene e nell’ultimo mese e mezzo si sono smarriti.

In casa azzurra per ritrovare il giusto andamento è stato scelto Muzzi che ha da pochi giorni preso il posto di Bucchi in panchina. Deludente fino ad ora il campionato della Cremonese, che ha già cambiato guida tecnica e che si trova troppo vicino alla zona playout che a quella playoff. Anche lo Spezia rispetto agli uomini in rosa sembra essere ben al di sotto delle aspettative visto che i liguri sono al quart’ultimo posto in piena zona playout. I bianconeri erano accreditati per puntare ad altri tipi di spareggi.

Poco soddisfacente anche il torneo di Livorno e Cosenza che puntavano ad una salvezza tranquilla e che invece stanno incontrando qualche difficoltà di troppo anche se i lupi se la passano meglio dei labronici che invece occupano attualmente il penultimo posto. Sembra aver perso un po’ di smalto anche l’Ascoli che comunque al via di questo torneo era stata messa tra quelle che potevano eventualmente ambire a posti promozione e che ora invece nelle ultime settimane sembra essere entrata in una crisi senza via d’uscita.

Andamento nelle aspettative per le neopromosse con Pisa ed Entella che stanno provando a restare fuori dai guai. La Juve Stabia sta invece altalenando belle prestazioni ad atre un po’ meno. Un trend che non sta fruttando visto il terz’ultimo posto che vorrebbe dire retrocessione diretta,  mentre per il Trapani l’ultimo posto in solitaria non permette molti calcoli per agguantare la salvezza. Serve un cambio di marcia assoluto.

Il campionato è ancora molto lungo e tutti i pronostici possono essere sovvertiti, da sempre il campionato cadetto ci ha abituato a grandi rimonte e cambi repentini di classifica. Tra i cannonieri è Iemmello a guidare la classifica dei goleador con nove reti seguito da Marconi del Pisa e Simy del Crotone. Sotto il profilo degli assist Memushaj del Pescara è a quota sei seguito da Barberis de Crotone e Balkovec dell’Empoli a quattro


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN A tutta B