Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

#BeneventoCrotone 1-1 | Cosmi: «Siamo rimasti in gara fino all’ultimo» e poi parla della società

Michele Affidato- Banner News

#BeneventoCrotone | Gli squali di mister Serse Cosmi non demordono mai, nonostante non abbiano obiettivi in campionato. Dopo la vittoria sul Verona, in casa, questo pomeriggio al Vigorito Simy e compagni sono riusciti a pareggiare col Benevento trascinando la squadra giallorossa, antica rivale, quasi in Serie B.

«Siamo sempre stati dentro le partite fino all’ultimo minuto, abbiamo perso a La Spezia quando vincevamo 2-1 – ha dichiarato il tecnico Serse Cosmi ai microfoni di Sky Sport – Abbiamo giocato alla pari con tutti, oggi c’era una situazione quasi impossibile, c’erano tutti i presupposti per mollare. Nessuno avrebbe detto niente di particolare. Il Benevento poteva trasformare le occasioni che ha avuto, ma sono stati decisivi i cambi. Credo che l’obiettivo era rimanere in partita dopo il vantaggio del Benevento. Se avessimo preso il 2-0 la partita sarebbe finita. Sono stati bravi coloro che sono subentrati».

Simy in cerca del ventesimo goal stagionale reagisce nel finale condannando il Benevento, la cui corsa salvezza si complica ancor di più: «Simy è quello che avete visto oggi, è un finalizzatore spietato. Ma può fare gare come quella contro il Verona, deve trovare un mix tra le due cose. È un giocatore che sta in questo campionato, dipende dove andrà e come verrà utilizzato».

Sul Benevento e l’allenatore avversario, ha detto:  «Mi è capitato di giocare queste partite. Ci sta, ma il Benevento non ha perso tutto oggi. Ha fatto un pochino meno bene nel girone di ritorno».

I giornalisti ritornano nuovamente sul futuro di Cosmi: «Ero curioso nel tornare a frequentare questa categoria. Non so se è meglio cambiare o meno. Due anni fa a Crotone Stroppa fu confermato dopo un campionato di B difficile, poi è tornato in A. Qualsiasi tipo di valutazione verrà fatta accetterò tutte le decisioni. Non so cosa dire, ne riparleremo a fine campionato».

Poi, dovendo tracciare un bilancio, afferma: «Se si tratta di mettere i giocatori in maniera individuale,  è una cosa squallida togliersi le responsabilità. A questa squadra credo sia mancato il senso della difesa, della disperazione. Questa è una disamina che deve fare la società, ma sono soddisfatto del mio lavoro. Sono felice di ciò, Crotone è una città che ha saputo convivere in maniera positiva con diverse situazioni del calcio».

E sulla società del Crotone è chiaro: «C’è serenità, tranquillità c’è molta più attenzione alle cose. Adesso finisce il campionato tra una settimana e dovremo vederci per capire, per capire le intenzioni della società, le mie intenzioni, e basta. Accetto qualsiasi decisione. Sia la conferma che l’arrivederci, con serenità. Questa squadra mi ha dato la possibilità di tornare in Serie A ed è stata una vetrina per me. E non dimentichiamoci che c’è un altro obiettivo da perseguire con la squadra».

Danilo Ruberto

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Io bimbo – Laterale/Smartphone

Trony Laterale – Scad. 19/10/2021
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS