Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

A tutta B

A Tutta B | Virtus Entella e Pisa si travestono da “big”

La formazione ligure è in testa alla classifica a punteggio pieno. In coda partenza shock per il Cittadella
Fonte: PisaChannel.Tv
Michele Affidato- Banner News

La prima sosta per lasciare spazio alle nazionali ci permette di fare una prima analisi dei primi 180’ mandati in archivio nel campionato cadetto appena iniziato. Le sorprese cominciano già in testa alla classifica visto che a punteggio pieno non c’è nessuna formazione di quelle che ai nastri di partenza partivano come super favorite ma troviamo Perugia, Salernitana e Virtus Entella. Se le prime due comunque sono accreditate per fare un campionato comunque nelle zone alte, la formazione è la prima vera sorpresa di questa stagione visto che nelle prime due gare ha regolato il Livorno ed a domicilio la Cremonese.

Tra le prime inseguitrici del terzetto di testa, anche in questo caso, troviamo la sorpresa Pisa che in classifica è appaiata a Benevento, Empoli e Crotone. Tra le delusioni di queste due prime giornate di campionato troviamo il Cittadella fermo al palo e con già sette gol subiti ed uno all’attivo. I veneti negli ultimi anni ci hanno abituato ad altri andamenti. Male anche l’avvio del Livorno: anche i labronici sono a quota zero alla casella punti e con nessun gol fatto. Partenza poco esaltante per il ChievoVerona che in due gare ha raccolto soltanto un punto.

A quota uno troviamo anche il Cosenza, che comunque è partito con l’obiettivo della salvezza, ma che dopo la partita vista in casa del Crotone ci si aspettava qualcosa di più in casa contro la Salernitana. Non esaltante la partenza di Frosinone, Cremonese, Spezia e Pescara che si trovano come bottino una vittoria ed una sconfitta ed ancora più di qualcosa da sistemare. Nella norma invece gli andamenti di Venezia, Pordenone ed Ascoli che comunque in queste due giornate hanno ottenuto già un successo che per chi deve ottenere la salvezza è un discreto ruolino di marcia. In fondo alla classifica troviamo anche Trapani e Juve Stabia che tra le neo promosse sono quelle che ad oggi stanno pagando più di tutte lo scotto del cambio di categoria.

Iemmello guida la classifica marcatori con tre gol in due gare. L’ex attaccante del Foggia cerca la definitiva consacrazione e questa annata nelle fila del Perugia potrebbe essere la stagione giusta. A quota due troviamo Galano autentico conoscitore del campionato cadetto che non ha mai disdegnato la via del gol. Sempre con due marcature troviamo Federico Ricci dello Spezia, Simy del Crotone, Jallow della Salernitana ed il giovane del Pordenone, scuola Milan Tommaso Pobega. Hanno iniziato bene la stagione Memushaj del Pescara che è già a quota due assist, così come Ninkovic dell’Ascoli.

Naturalmente la stagione è appena iniziata e per tutte le formazioni ed i calciatori c’è tempo di rimettersi in sesto. Non bisogna però adagiarsi, alla ripartenza dopo la sosta bisognerà subito partire forte per dare un chiaro segnale alla concorrenza e non complicarsi oltremodo il cammino stagionale. Dopo due giornate il campionato più bello ed incerto del calcio italiano inizia a mostrare quelli che potrebbero essere gli equlibri che caratterizzeranno l’intera stagione. Poche certezze e le sorprese sempre dietro l’angolo, così come gli esoneri, giunti in grande quantità nel precedente torneo e che potrebbero vedere a stagione in corso diverse società provare a cambiare rotto, cercando di rilanciare le ambizioni estive, tecnici dunque avvisati.

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 29/09/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN A tutta B