Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

DIRETTE

#CrotoneMonza 1-1 | Pareggio di grinta e carattere per i rossoblu

Michele Affidato- Banner News

#CrotoneMonza 1-1 | Domenica pomeriggio particolare allo Scida, dove arriva il Monza di mister Stroppa, l’allenatore rossoblu della promozione, mai dimenticato in terra pitagorica.

Dopo la bella prestazione di Frosinone, mister Marino insiste con la sua rivoluzione, che oggi fa ancora qualche altro passo in avanti. Difesa a quattro con Molina che va a fare il terzino destro, confermati poi Cabestrelli, Paz e Sala a sinistra. Centrocampo a tre con Zanellato in cabina di regia, Vulic e Donsah, attacco a tre con Oddei e Maric a supporto di Mulattieri.

Il Monza degli ex (ben quattro oltre il mister sono i rossoblu oggi in biancorosso) si presenta con il solito 3-5-2, e con tanta voglia di vincere e continuare la propria corsa per la promozione.

La partita cominci subito cu buoni ritmi e al quarto il Monza ha già una buona occasione con Mchin che trova Pereira in area, per fortuna del Crotone il controllo del portoghese non è dei migliori e la difesa rossoblu riesce a recuperare.

Risponde subito il Crotone con una bella palla difesa a centrocampo di Mulattieri che poggia su Vulic che lancia Sala il cui cross è molto pericoloso ma nessun rossoblu riesce ad arrivare sulla palla.

All’ottavo brutta tegola per il Crotone con Contini che si accascia a terra, con i medici costretti ad intervenire, ma inutilmente.  Marino è così costretto ad inserire Festa al suo posto.

All’undicesimo grande occasione per il Crotone con Donsah che anticipa sulla trequarti Barberis e serve Zanellato che di prima gira per MAric, che la dà a Mulattieri, che controlla e si gira ma il tiro viene smorzato da un difensore e finisce tranquillamente tra le braccia di Di Gregorio.

Al 17esimo il Monza passa in vantaggio con un bel contropiede che vede Colpani in area liberarsi di due muoni e presentarsi solo davanti a Festa che non può nulla contro il tiro sul primo palo.

Il Crotone cerca la reazione ma il Monza è ben organizzato e si difende bene sfruttando anche la propria capacità di palleggio.

Al 32esimo bell’inserimento di Maric sulla sinistra con cross teso per Mulattieri anticipato di un soffio. Sul corner successivo, Paz rimette la palla al centro e sia Mulattieri che Maric ad un passo dalla porta non trovano il guizzo per metterla dentro.

Al 43esimo buona occasione per il Monza che arriva al tiro con Carlos Augusto costringendo Festa all’intervento con i piedi.

Il signor Di Bello assegna tre minuti di recupero.

Al 46esimo Zanellato prova l’incornata su un bel cross di Molina ma la palla va fuori di poco.

Il Crotone di nuovo vicino al gol due minuti più tardi con Mulattieri che fa a sportellate in area e riesce a tirare ma la palla deviata termina di poco al lato.

Sul corner successivo Oddei perde il tempo a rimettere la palla in area e l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi.

Termina così il primo tempo con il Monza in vantaggio ma con un Crotone che non ha minimamente demeritato. Tre le palle gol costruite dai rossoblu ma per imprecisione o sfortuna non sono state concretizzate, mentre i lombardi sono andati in rete alla prima occasione utile. La differenza tra una grande squadra ed una in difficoltà è anche questa.

Le note più positive del primo tempo del rossoblu sono sicuramente Donsah e Sala mentre appare molto in ombra Maric, l’ex, che è apparso per larghi tratti della partita poco incisivo.

Ora toccherà a mister Marino trovare la chiave di volta per dare lo sprint decisivo ai suoi ragazzi per cercare di riprendere una partita che sembra alla portata dei rossoblu.

I rossoblu entrano in campo con una novità: Giannotti al posto di Oddei, Stroppa risponde sostituendo l’ammonito Barberis con Mazzitelli.

Al 48esimo palla gol per il Monza che con D’Alessandro va vicinissimo al raddoppio evitato solo da un grande intervento di Festa.

L’impressione di questi primi minuti e che il Crotone sia ancora rimasto negli spogliatoi, mentre il Monza è entrato in campo con il piglio di chi vuol chiudere la partita.

Cambio di fronte e Maric prova a superare Paletta al limite dell’area, ma il centrale monzese atterra il rossoblu. Vulic si presenta sulla palla e la punizione, deviata dalla barriera prende in pieno la traversa.

Partita apertissima ed il Monza sfiora di nuovo il raddoppio con Manchin che si libera in area e tira in diagonale, Paz interviene maldestramente e devia nella sua porta ma poi riesce a bloccare la palla prima che questa varchi l a linea.

La partita è molto più vivace del primo tempo.

Al 58esimo grandiddima occasione per il Crotone con Molina che entra in area da destra e crossa teso, sul secondo palo arriva Dansah con un attimo di ritardo, ma il centrocampista rossoblu riprende la palla tira ma la palla si perde di un dìsoffio sulla traversa.

Passa un minuto e Sala trova in area Mulattieri il cui tiro di testa in tuffo è indirizzato sotto l’incrocio ma Di Gregorio vola e devia in angolo.

Stroppa capisce il momento delicato dei suoi ed effettua un doppio cambo inserendo Sampiri e Carvhalo al posto di D’Alessandro e Pedro Perira.

Al 65esimo altra bella ripartenza del Monza che prova il colpaccio con Colpani ma il tiro è deviato in corner.

Mister Marino ci prova e leva Zanellato e Sala per inserire Juwara e Borello.

Primo contropiede del Crotone con Juwara che entra in area e poggia per Mulattieri ma PAletta intercetta e mette in angolo.

La partita ora procede sulla tensione nervosa più che sul gioco e sulla tattica.

76esimo altra palla gol per il Crotone, questa volta sui piedi di Borello il cui tiro finisce a lato.

All’85esimo il Crotone pareggia con Donsah dopo una bellissima ripartenza ed uno scambio tra il centrocampista rossoblu e Juwara.

Passano due minuti e Mulattieri ha la palla per il raddoppio ma invece di poggiare su Borello o Juwara prova il tiro che vienee deviato in angolo.

Troppo egoista la punta rossoblu in questa occasione.

Mister Marino inserisce Nedelcearu per Maric, cercando di coprirsi un po’ più dietro.

Sono quattro i minuti assegnati dal signor Di Bello.

Primo minuto di recupero e Giannotti sfonda al centro e va al tiro ma la palla viene deviata in angolo.

La partita termina così con il Crotone che trova il pareggio, meritato per la voglia, grinta e determinazione, e smuove un po’ la classifica.

Partita tirata in cui è stata più importante la tenuta nervosa che quella tattica.

Il gol del pareggio segnato probabilmente dal migliore in campo tra i rossoblu.

Giatur 

 

Tabellino:

Crotone (4-3-2-1):

Contini (Festa 11′), Molina, Canestrelli, Paz, Sala (Borello 68′), Vulic, Zanellato (Borello 68′), Donsah, Maric (Nedelcearu 90′), Oddei (Giannotti 46′), Mulattieri.

All. Pasquale Marino

Monza (3-5-2):

Di Gregorio, Donati, Paletta, Pirola, Pedro Pereira (Sampirisi 62′), Valoti (Siatounis 77′), Barberis (Mazzitelli 46′), Colpani (Vignato 68′), Carlos Augusto, Machin, D’Alessandro (Carvalho 62′).

All. Giovanni Stroppa

 

Ammoniti: Barberis (M) 16′; Canestrelli (C) 27′; Paletta (M) 49′: Carvalho (M) 68′; Giannotti (C) 76′;  Machin (M)79′;

Espulsi: nessuno

Marcatori: Colpani (M) 17′; Donsah (C) 85′;

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Io bimbo – Laterale/Smartphone

Trony Laterale – Scad. 19/10/2021
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN DIRETTE