Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#MessinaCrotone | Lerda: “Sarà una gara complessa, i miei giocatori sono motivati”

Michele Affidato- Banner News

#MessinaCrotone | L’entusiasmo c’è e il gruppo è unito.  Sarà il campo a dire il resto, ma la formula giusta per ripartire quest’anno è proprio la coesione. Quaranta giorni, ha detto ieri sera il tecnico Franco Lerda durante la presentazione della squadra sul lungomare cittadino, in cui sono stati bene insieme, tra il ritiro silano e gli allenamenti presso il proprio centro sportivo.

“Le mie scelte sono in base ai giocatori che ho avuto più a disposizione, e direi che ci siamo tutti – ha detto questa mattina il tecnico rossoblù in conferenza stampa  – per quanto riguarda gli ultimi arrivi è chiaro che non possono essere a disposizione. Vedremo nelle prossime settimane la loro condizione, ma numericamente ci siamo. Siamo pronti”.

Due giornate di squalifica ancora per mister Franco Lerda: in panchina siederà il vice allenatore, Massimiliano Nardecchia. Assente Thomas Schirò per lungo infortunio. Per assenze di gare di Coppa Italia, o di riscontri filmatici delle amichevoli del Messina di Auteri, sarà una gara particolare dunque per il Crotone: “Non ci sono testimonianze visive, conosciamo i loro giocatori, Auteri è  un allenatore esperto, di categoria  che conosce bene le squadre del Sud: come tutte le partite d’esordio sarà una gara complessa, con le sue insidie.  Arriviamo a questa partita bene, con le incognite di ogni match”.  

Quaranta giorni, dunque, in cui il tecnico ha unito il gruppo: “Sono onorato e fiero e motivato, così come lo sono i miei giocatori perché abbiamo oltre la qualità tecnica, la qualità umana. Sono ragazzi che sono venuti con entusiasmo a Crotone. Voglio una squadra sempre sul pezzo e credo che questo succederà. Siamo convinti di poter recitare un ruolo importante in campionato”.

Dopo le prime gare  si tireranno le prime somme: “Bisogna aspettare tre o quattro partite per parlare. Il calcio non è uno sport individuale, ci sono squadre attrezzate per fare bene, e non lo siamo solo noi. Dobbiamo vedere il valore effettivo sulla carta”.

Sullo stadio Franco Scoglio in cui esordirà il Crotone ha aggiunto: “Sarà un terreno di gioco ottimo, quello non sarà un problema. Le partite sono tutte difficile, bisogna correre, correre tanto e bene. Se una squadra corre ha fatto già un bel percorso. Poi ci vogliono altre cose come la convinzione, ma se si corre si è già su un buon punto. Le squadre di Auteri sono preparate, verticalizzano, ti vengono a prendere. Dobbiamo essere bravi ad andarli a colpire su come abbiamo preparato la gara. Abbiamo davanti una squadra importante”.

Due tasselli importanti nell’ultimo giorno di mercato: “La società ha fatto il massimo e ha dato tutto ciò che poteva fare. Sono felice perché siamo completi in ogni reparto, addirittura ne abbiamo anche tre per ruolo. Una rosa di qualità e numericamente più che sufficiente. Abbiamo anche tre centroavanti”. Sul girone C ha aggiunto: “Saranno sei o sette squadre che lotteranno per i primi posti, e ci siamo anche noi. Francavilla, Monopoli, arrivavano ad esempio sempre nelle prime posizioni. Senza tralasciare le altre che comunque saranno squadre  insidiose per tutti”.

A conclusione della conferenza stampa, il tecnico ha ribadito che bisogna ripartire da zero, dimenticando le retrocessioni e i momenti negativi del Crotone. In questo c’è l’aiuto proprio dei suoi ragazzi: “Sulle due annate non fortunate dobbiamo rimboccarmi le maniche, ho giocatori importanti, soprattutto quelli che sono rimasti qui, che ci devono trascinare e che hanno voglia di mettersi in gioco e hanno voglia di rivincita. I nuovi arrivati hanno motivazioni importanti”.

Poi ha concluso così: “Sono ragazzi forti dal punto di vista tecnico, sono venuti a Crotone con l’atteggiamento giusto e l’umiltà giusta. Chi è rimasto sta trasmettendo i valori di quello che è stato il Crotone con il suo passato glorioso, e ha voglia di cancellare il passato. C’è fiducia”.

Danilo Ruberto

Leggi qui le dichiarazioni del tecnico del Messina Gaetano Auteri:

#MessinaCrotone | Auteri: “Non penso al passato, affronteremo tutti a viso aperto”


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO