Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#LatinaCrotone | Qui Crotone: Vincere a Latina per preparare al meglio i playoff

Michele Affidato- Banner News

Qui Crotone – Continua il percorso del Crotone verso i playoff con la tappa di oggi a Latina. Blindato, anche matematicamente, il secondo posto la squadra di mister Zauli ha poco o nulla da chiedere alle ultime cinque giornate di campionato.

L’allenatore rossoblù è stato chiaro, nonostante gli annunci (“Voglio sei vittorie” ha detto prima della Viterbese), la cosa più importante in questo frangente è tutelare la squadra, evitare stress fisici, minimizzare il rischio di infortuni. Secondo obiettivo mantenere alto l’entusiasmo dell’ambiente, ma questo si fa soprattutto quando si gioca tra le mura dello Scida con la propria gente accanto. E di partite in casa, il Crotone ne giocherà tre su cinque.

Sul fronte infortuni il Crotone non è molto fortunato visto che ora si trova già con tre uomini in infermeria (Cuomo mano fratturata, Papini spalla lussata e Mogos con una fastidiosa pubalgia), e Awua che ancora non si è ripreso dal problema delle scorse settimane. A questi si è aggiunto, giovedì, Petriccione in dubbio per oggi.

Rotazioni difficili, quindi, per mister Zauli che vorrebbe far rifiatare qualcuno e dare minuti ad altri.

Tra coloro che dovrebbero fermarsi, perchè quasi sempre presenti, ci sono capitan Golemic, Petriccione e Chiricò.

D’Errico, al contrario, è uno di quelli che ha bisogno di trovare la forma fisica ideale e quindi ha bisogno di giocare, così come dovrà fare Kargbo al rientro dalla nazionale (che avverrà settimana prossima e quindi oggi sarà assente contro il Latina).

Indovinare la formazione che oggi scenderà in campo non è compito facile, sia per le ragioni appena trattate, sia per gli esperimenti che il mister ha in testa e che ancora non ha provato se non in allenamento.

Ma proviamo ad abbozzare come il Crotone oggi pomeriggio potrebbe scendere in campo, partendo dallo schema che potrebbe per motivi legati agli infortuni potrebbe prevedere la difesa a quattro.

In porta potremmo rivedere Branduani, il mister lo vuole portare in perfetto stato ai playoff per avere una doppia scelta per la porta rossoblù. La difesa è un vero rebus. Zauli ha a disposizione tre difensori puri Golemic, Gigliotti e Bove, di cui due mancini. Probabile che punti su Golemic e Gigliotti. Sulle due fasce Zauli ha più alternative. A destra, con Mogos assente, la scelta è tra Calapai e Spaltro, a sinistra Giron e Crialese si giocano la maglia da titolare. Ma la coppia titolare potrebbe essere Calapai Giron.

A centrocampo potremmo vedere una coppia anomala, formata da Vitale e Carraro, se Petriccione non dovesse recuperare. In avanti è un altro rebus.

Chiricò e D’Errico sono i due titolarissimi, ma D’Ursi e Pannitteri scalpitano per avere spazio, farli rotare non sarebbe male, ma anche mescolare le carte, magari schierando Tribuzzi (a destra), D’Errico (trequartista) e D’Ursi (a sinistra) dietro la punta.

E anche il centravanti non è scontato: Gomez è indiscutibile ed ora che ha anche ritrovato il gol difficilmente può essere tolto dal campo. Ma Cernigoi ha bisogno di giocare soprattutto per trovare il ritmo partita, anche perchè nei playoff il Crotone potrebbe avere bisogno della sua fisicità e dei suoi centimetri.

Com’è evidente, quindi, il mister ha un ampia possibilità di scelta, tranne in mediana dove ci sono soltanto due giocatori per due posti, molto quindi dipenderà da cosa realmente Zauli vorrà fare a Latina con l’unico obiettivo di evitare di ripetere il primo tempo visto domenica scorsa contro la Viterbese.

Giatur



CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

ALTRO IN CAMPIONATO