Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Il Punto sulla C | Le pagelle della giornata: Crotone e Pescara accorciano su un Catanzaro presuntuoso

Michele Affidato- Banner News

Il Punto sulla C – Approfondiamo i temi usciti dalla decima giornata di campionato, provando ad analizzare l’andamento di ogni singola squadra, partita dopo partita.

Le pagelle delle squadre è la rubrica de IlRossoblu per seguire sempre più da vicino questo campionato.

 

Le Pagelle

 

Avellino-Catanzaro 2-2

Avellino 7,5 – Andare sotto di due gol contro la corazzata giallorossa e recuperare la partita non è da tutti. La cura Rastelli comincia a  fare effetto. Rigenerati

Catanzaro 5 – Primo tempo da Catanzaro, secondo tempo impalpabile anche se quel rigore sbagliato al 94esimo grida venedetta. La troppa sicurezza a volte si paga. Superbia canaglia

 

Crotone-Picerno 1-0

Crotone 8 – Vincere partite come quella di ieri è un segnale preciso dello stato di salute della squadra.  Rete casalinga ancora inviolata. Fort Scida

Picerno 5 – Per portare a casa almeno un punto bisognerebbe tirare in porta. Lucani spuntati

 

A. Cerignola-Turris 2-1

A. Cerignola 7,5 – Crisi interrotta e vittoria ritrovata dopo quattro partite. Luce in fondo al tunnel

Turris 5 – Esordio amaro per Di Michele, prendere un gol dopo 30 secondi non è proprio il massimo. Prima amara

 

Gelbison-Fidelis Andria 0-0

Gelbison 5 – Queste sono partite da vincere, non riuscirci ma nemmeno provarci con convinzione non è un buon segnale. X Team

Fidelis Andria 6 – Un punto che fa morale ma che non muove la classifica. Si può dare di più

 

Juve Stabia-Pescara 1-2

Juve Stabia 6 – Passati in vantaggio i campani si fanno prima riprendere e nel secondo tempo superare, ma non mollano mai la presa.  Spirito indomito

Pescara 7,5 – Vittoria di carattere per una squadra che voleva a tutti i costi i tre punti e alla fine arriva una vittoria che consente di accorciare sulla prima. Delfino incazzato

 

Latina-Monterosi 0-2

Latina 4 – Quarto ko stagionale e il secondo consecutivo, ma soprattutto mai la sensazione di voler recuperare la partita. I segnali della crisi ci sono tutti. Depressione più nera che azzurra

Monterosi 7– Un gol all’inizio  e uno alla fine, in mezzo belle giocate senza mai correre il rischio di essere rimontati. Compito perfetto

 

Monopoli-Messina 2-o

Monopoli 7 – Interrotto il digiuno di vittorie che durava da un mese. Un gol per tempo e la pratica Messina viene archiviata. Sorriso ritrovato

Messina 4 – Ottava sconfitta in undici gare, la vittoria di una settimana fa aveva solo illuso. Pugile suonato

 

Potenza-V. Francavilla 2-2

Potenza 6,5 – Pareggio divertente, ricco di gol e di emozioni e di certo non si può dire che i lucani non ci abbiano provato fino al triplice fischio. Gioia a metà

Virtus Francavilla 6,5 – Passata in svantaggio ha saputo ribaltare la partita, peccato non essere riusciti a resistere. Virtus stat in pareggium

 

Taranto-Giugliano 0-1

Taranto 5 – Serie  positiva interrotta e dopo tre risultati utili consecutivi arriva, negli ultimi minuti di gara, il classico gol dell’ex a condannare i pugliesi. Mai fidarsi dell’ex

Giugliano 7 – Che dire di questa squadra che si è candidata ad essere la sorpresa del campionato ma che ora tale non è più? Sorpresa corsara

 

Viterbese-Foggia 1-2

Viterbese 5 – Perdere e perdere male davanti ai propri tifosi costringe  chiunque ad aprire una riflessione sul proprio stato di salute. Sconfitta riflessiva

Foggia 7,5 – Quarto risultato utile consecutivo e prima vittoria in trasferta, il Foggia si è ripreso alla grandissima. Satanelli sempre più indiavolati

 


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO