Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CrotoneLatina | Qui Crotone: Contro il Latina niente passi falsi

Michele Affidato- Banner News

Qui Crotone – Comincia un nuovo tour de force che vedrà il Crotone domani allo Scida, contro il Latina, e poi, in quattro giorni, mercoledì e domenica, con una doppia trasferta pugliese (Taranto e Cerignola). Un trittico di partite che potrebbe rappresentare la chiave di volta del campionato o almeno di questo girone d’andata.

La partita per la vetta della classifica è a tre, tra Crotone, Catanzaro e Pescara, e domani i giallorossi saranno ospiti proprio all’Adriatico per lo scontro diretto tra le prime due.

Comunque andrà, qualsiasi risultato arriverà da Pescara, il Crotone avrà un vantaggio, ma per poterlo sfruttare si deve vincere contro il Latina.

Questa mattina, nella consueta conferenza stampa pre gara di mister Lerda scopriremo lo stato di salute della squadra.

Sappiamo che solo tre dei quattro infortunati sono stati recuperati: Cuomo, Kargbo e Carraro, infatti, sono tornati in gruppo da martedì, mentre  Mogos, uscito al 28esimo nella sfida contro la Viterbese, sta lavorando a parte. Dei quattro però, solo Cuomo sembra totalmente recuperato e pronto a scendere in campo dal primo minuto.
A disposizione del tecnico rossoblù ci sarà anche Tribuzi che ha scontato la sua giornata di squalifica.

Ma al di là di chi scenderà in campo, fondamentale sarà l’atteggiamento della squadra.

Contro la Viterbese, il Crotone è entrato in campo per divorare l’avversario ed infatti è andato in vantaggio dopo sei minuti con Pannitteri, per poi controllare la gara, solo il gol preso in contropiede ha rovinato i piani dei ragazzi di Lerda che, con un secondo tempo rabbioso, hanno portato a casa i tre punti.

Contro i nerazzurri il copione della gara sarà molto simile. La squadra di mister Di Donato tenterà di chiudersi dietro e sfruttare il contropiede per cercare di sorprendere i rossoblù con qualche ripartenza.
Servirà quindi una partita in cui pazienza ed equilibrio siano le parole d’ordine del Crotone, senza farsi prendere dalla frenesia e soprattutto evitando di farsi distrarre dalle notizie che arrivano da Pescara.

Siamo certi che mister Lerda abbia già in mente la formazione che scenderà in campo domani, almeno dieci undicesimi: il dubbio più grande riguarda Cuomo che se è in grado tornerà titolare, ma se le risposte date in allenamento spingeranno il mister ad un atteggiamento prudente, potrebbe lasciare nuovamente spazio a Bove, che, comunque, non sta facendo rimpiangere il compagno assente, oppure a Papini, la cui velocità potrebbe tornare utile per tamponare le ripartenze degli avversari.

Lerda dovrà fare a meno anche di Mogos, ma Calapai sembra tornato in gran forma e quindi può riprendersi il suo posto sulla fascia destra.
A sinistra conferma per Giron, la cui spinta, domani, potrebbe essere fondamentale.
Ritorna il centrocampo “titolare” con Petriccione in cabina di regia, Awua a correre per tutti e Tribuzzi un po’ più a ridosso delle punte.
Carraro potrebbe essere in panchina e magari giocare qualche scampolo di partita così da mettere minuti nelle gambe e ritrovare il ritmo in campo.
In avanti Magic Chiricò sarà l’osservato speciale della difesa nerazzurra, Gomez vorrà ritrovare immediatamente il gol mancato a Viterbo e Pannitteri vorrà rendere reale il proverbio che dice “non c’è due senza tre”, visti i due gol realizzati nelle ultime due partite.
In porta si va verso la conferma di Dini, con Branduani messo precauzionalmente in panchina, per ritrovare la serenità persa a Catanzaro.

Giatur


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO