Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CrotoneChievoVerona 1-1 | Stroppa: «Teniamoci questo punto, la squadra non ha mai mollato»

L’allenatore del Crotone analizza il risultato finale del primo match dell’Ezio Scida post “lockdown”
Foto: FcCrotone.It
Michele Affidato- Banner News

#CrotoneChievoVerona 1-1 | Finisce con un pareggio beffardo (1-1) il primo match post “lockdown” dell’Ezio Scida. Il Crotone targato Giovanni Stroppa si vede raggiungere nei minuti finali dal ChievoVerona ma prosegue la scia di risultati utili consecutivi che diventano ora cinque. Alla rete di Salvatore Molina nella prima frazione di gioco risponde Ceter Valencia. Al termine del match ad analizzare la gara è il tecnico rossoblu.

«Diciamo che sulla situazione del gol subito potevamo fare meglio, complessivamente sapevamo che la partita poteva essere difficile e che potevamo soffrire anche fisicamente ma nonostante questo nel primo tempo la squadra mi è piaciuta tantissimo. Siamo arrivati tre volte a tu per tu con il portiere e li si poteva chiudere la partita. Non è stato così, nel secondo tempo c’è stato un gioco meno brillante rispetto alla prima frazione di gioco, è un peccato perchè non avevamo rischiato praticamente mai tranne in nell’occasione del gol dove potevamo reagire meglio e non concedere un gol così semplice».

Il tecnico crotonese analizza il risultato finale che ha visto il Crotone perdere due punti a pochi minuti dalla fine.

«Credo che se avessimo avuto più attenzione nel metterci meglio sicuramente non avremmo preso il gol, la squadra a tratti è sembrata stanca ma è normale dopo tre mesi di inattività. Sapevamo che si poteva andare a folate, abbiamo giocato circa un’ora come sapevamo fare, l’unico aspetto dove possiamo migliorate tanto e sotto l’aspetto del palleggio e dei momenti dove la palla arriva agli attaccanti, emblema è l’azione della rete. Per il resto credo che la squadra poteva sicuramente meritare un risultato migliore anche alla luce delle occasioni create. Nel primo tempo quando hai occasioni così nitide devi segnare, avevamo la gara in mano ma non siamo stati così bravi. Sapevamo di affrontare una squadra importante, sopratutto a centrocampo, ci potevamo essere dei capovolgimenti di fronte su palle semplici ma alla fine teniamoci questo punto. La squadra non ha mai mollato è questa è la cosa più importante».

Il Crotone ancora non sembra quello dei giorni migliori…

«Mi dispiace perchè non riesco a parlare di condizione fisica e di cose diverse da quelle che potevano essere le insidie o gli interrogativi di questa partita. Sapevamo che avremmo potuto avere delle difficoltà e che non avremmo potuto spingere sempre. Tutti quanti hanno negli occhi la squadra in ottima salute di marzo ma non posso assolutamente dire che potevamo essere già quelli, si è tornato a giocare dopo tanto, è normale che una squadra che cerca di fare gioco sempre in questo momento possa andare a fase alterne».

Alla vigilia della gara il tecnico aveva richiesto pochi errori, quelli “sanguinolenti” da evitare per non influenzare il risultato.

«Sappiamo di aver sbagliato nel frangente del gol, sappiamo però di avere fatto cose importanti e belle. Lavoreremo per migliorarle ma anche per avere più attenzione in situazione dove potevamo essere migliori».

Sul caldo avvertito durante la gara il tecnico ha un suo pensiero.

«Penso di si, probabilmente in un’ora diversa avremmo potuto avvertire una sensazione di maggiore benessere. La prima partita da giocare dopo tre mesi non è stata facilitata».

In vista della prossima gara il tecnico crotonese guarda a recuperi e assenze.

«Vediamo in questa settimana, probabilmente qualcuno riusciremo a recuperarlo e proveremo a pensare a come sostituire Barberis che sarà squalificato a Perugia».

L.V.


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO