Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

CAMPIONATO

Crotone Calcio | Mazzotta: «Tra me e Crotone esiste un legame fortissimo»

L’esterno rossoblu analizza il suo ritorno in Calabria e la stagione con gli “squali”

Arriva il mese di maggio e prosegue la quarantena in casa rossoblu. A parlare è questa volta il difensore Antonio Mazzotta, che così come i suoi compagni sta proseguendo negli esercizi all’interno della sua abitazione in attesa di novità sulla ripresa dell’attività agonistica di questa stagione.

Cosa pensi di questa terribile pandemia che ha rivoluzionato la nostra vita?

«E’ un momento particolare della nostra vita nel quale ci siamo dovuti adattare tutti. Abbiamo cambiato il nostro stile di vita ma solamente rispettando le regole potremo sconfiggere questo virus. Volevo fare per questo motivo un ringraziamento speciale ad infermieri e dottori che stanno facendo un ottimo lavoro e che stanno sacrificando a volte anche la loro vita».

Come trascorri le tue giornate in casa?

«Le mie giornate sono rimaste abbastanza impegnative. Con due figli in casa 24 ore su 24 posso garantire che sia dura. Diciamo che ci stiamo disimpegnando abbastanza bene. La mattina facciamo attività fisica, poi tutta la giornata io e mia moglie Federica ci dedichiamo ai nostri figli Ethan e Cristian».

Per quanto riguarda un’eventuale ripresa dei campionati cosa ne pensi?

«Il campo manca tantissimo ma questo ora come ora viene al secondo posto. Prima di tutto deve esserci la tutela della salute dei cittadini, ovviamente non vediamo l’ora di riprendere ma prima di farlo si dovrà avere totale sicurezza».

Come giudichi la stagione del Crotone?

«Stavamo disputando un’ottima stagione prima dello “stop”. Per tutto l’anno siamo stati in alto, abbiamo avuto qualche problema però dopo ci siamo ripresi alla grande. Per l’arco della stagione abbiamo dato continuità e siamo stati sempre nelle prime posizioni».

Come giudichi la tua stagione?

«La mia stagione personale mi ha dato soddisfazioni. Mi sono aggregato al gruppo il 15 di agosto senza fare preparazione, mi ritengo abbastanza soddisfatto. Certamente avrei potuto contribuire di più sotto l’aspetto realizzativo però sono contento di quanto fatto in questa stagione».

Un amore con il Crotone che è iniziato nel 2011. Sei sempre stato legato alla città e sei ritornato volentieri…

«Tra me e Crotone esiste un legame fortissimo. Già il primo giorno che ho messo piede in questa città mi sono sentito come a casa, anche mia moglie e i miei bambini. Dopo l’avventura dello scorso anno con il Palermo il nostro obiettivo era quello di tornare a Crotone e per questo devo ringraziare pubblicamente la società per avermi dato questa opportunità».

Una buonissima carriera, con presenze in Serie A col Cesena nel 2014 e gettoni anche con la Nazionale Under 21. Nutri qualche rimpianto?

«Non ho grandissimi rimpianti, ma se devo dirne uno forse è quello di aver mollato via la Serie A dopo appena quattro mesi, facendo tutto di testa mia e sicuramente sbagliando. Forse questo è l’unico rimpianto che ho della mia carriera perchè dopo tanti sacrifici fatti e tanta carriera ero arrivato in massima serie e forse ho deciso di mollarla troppo presto».

 

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Mc Donald’s- Laterale

Mercatino dell’usato
Bar moka – Laterale

SONDAGGIO

#CrotonePisa 1-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Tim Paparo
Poerio – Officina
Catrol
Michele Affidato nuovo

ALTRO IN CAMPIONATO