Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#TarantoCrotone 2-2 | Passo falso del Crotone che a Taranto non va oltre il pareggio

Michele Affidato- Banner News

#TarantoCrotone – Partita difficile con un avversario ostico che ha messo in difficoltà il Crotone. Un pareggio che non serve a nessuno, soprattutto non serve al Crotone visto che il Catanzaro ha vinto ancora e si è portato a più 7 in classifica. Taranto subito in vantaggio con Antonini che al sesto sfrutta al meglio un calcio d’angolo regalato da un’uscita sballata di Dini. Pareggia il solito Chiricò che poco prima aveva preso il palo. Crotone che preme ma che, nei minuti di recupero del primo tempo va di nuovo sotto con Tomamsini che segna il suo primo gol in campionato. Secondo tempo che si muove sulla stessa falsa riga del primo, con il Crotone che trova di nuovo il pareggio con Mogos, al suo secondo gol consecutivo. Finale di partita con il brivido: il Taranto, nei minuti di recupero, ha una doppia occasione per prendersi i tre punti.

La Cronaca

Il Crotone si presenta a Taranto con uno novità per ogni reparto. mister Lerda inserisce Mogos per Giron in difesa, Carraro per Tribuzzi a centrocampo e Tumminello per Gomez in attacco. Gomez si è sentito male poco prima della gara ed è rimasto in albergo.

Terreno di gioco molto pesante e non proprio in perfette condizioni.

inizio di partita anomalo con il Crotone stranamente “timido” ed impreciso soprattutto nella propria area di rigore.

Al sesto minuto il Taranto passa in vantaggio. Calcio d’angolo  per i pugliesi, nato da una stramba uscita di Dini, e Antonini insacca di testa.

Al nono il Crotone ha la palla buona per il pareggio: calcio d’angolo per i pitagorici, la palla termina a Mogos che devia di petto verso la porta, ma Vannucchi controlla senza problemi.

Passa un minuto ed il Crotone è di nuovo pericoloso: contropiede veloce con Kargbo che raccoglie la palla al limite della propria area di rigore e serve Chiricò, il fantasista parte  in contropiede ed è un due contro uno, perchè nel frattempo Kargbo ha bruciato tutti, ma l’appoggio di Chiricò per l’attaccante della Sierra Leone è troppo lungo e l’occasione è sciupata.

Al 14esimo Crotone di nuovo vicino al gol con Chiricò che tira di prima al volo e prende in pieno il palo.

Nell’azione si ferma Diaby che chiede la sostituzione.

Al 22esimo, azione fotocopia ma questa volta Chiricò insacca, portando il risultato in parità.

Al 30esimo, Crotone di nuovo pericoloso sempre con il solito Chiricò che di punizione impegna Vannucchi.

Calabresi in pieno controllo della partita con il Taranto costretto nei propri trenta metri.

Al 37esimo Taranto vicino al gol con Guida che ci prova su punizione, Dini respinge, la palla finisce sui piedi di Antonini che da ottima posizione tira alto, sfiorando la traversa.

Sono 4 i minuti di recupero assegnati dal signor Nicolini.

Al 48esimo il Taranto ripassa in vantaggio. Sbagliata la ripartenza del Crotone, Antonini ruba palla sulla trequarti sfruttando un appoggio troppo morbido di Awua, serve Mastromonaco che crossa al centro dove Tommasini svetta e insacca.

La ripresa comincia con gli stessi ventidue che hanno lasciato il campo al primo tempo.

Al 51esimo, Tommasini di nuovo vicino al gol di testa, ma la palla si perde di poco a lato.

Lerda dà un segnale chiaro alla squadra e fa una tripla sostituzione inserendo Bernardotto, Tribuzzi e Pannitteri.

Al 54essimo Mogos pareggia. Bell’azione del Crotone che costruisce dalla destra con Calapai che va al cross sul quale arriva Mogos di testa che insacca.

Al 66esimo altra occasione per il Crotone: cross di Chiricò, Vannucchi esce male e respinge corto, la palla finisc e a Mogos che tira di prima intenzione ma i difensori pugliesi riescono a deviare la palla in corner.

Al 73esimo ottima occasione per il Taranto con Tommasini che si infila in mezzo a quattro e si ritrova davanti a Dini che deve uscire sui piedi dell’attaccante pugliese per evitare il gol.

Al novantesimo Rojas entrato da meno di un minuto ha la palla buona in area e prova il destro a giro ma Vannucchi è bravo e riesc3e a respongere.

Sono sette i minuti di recupero, in pieno stile Quatar 2022.

Al 93esimo il Taranto ha una doppia ottima opportunità per vincere la partita, prima con La Monica con Dini bravissimo in uscita e poi con Guida che trova Golemic che salva sulla linea.

La partita finisce così con un pareggio che non serve a nessuno.

Giatur

 

Il Tabellino

TARANTO 3-5-2:

Vannucchi, Ferrara, Antonini, Manetta, Mastromonaco, Diaby (Vona 18′), Mazza (Romano 51′), Labriola, Formiconi, Tommasini (La Monica 81′), Guida

A disp: Loliva (GK), Caputo (GK), Granata, Maiorino, Evangelisti, Sakoa Hugues, Romano, Vona, Marini, La Monica.

All. Volini (Capuano squalificato)

CROTONE 4-3-3:

Dini, Calapai (Crialese 75′), Cuomo, Golemic, Mogos, Awua (Tribuzzi 51′), Petriccione, Carraro (Rojas 89′), Chiricò, Tumminello (Bernardotto 51′), Kargbo (Pannitteri 51′).

A disp: Branduani (GK), Gattuso (GK), Giron, Bove, Giannotti, Bernardotto, Vitale, Papini, Tribuzzi, Rojas, Crialese, Panico, Pannitteri.

All. Lerda

 

Ammoniti: Ferrara (T) 30′; Marini (T) 49′; Petriccione (C) 49′; Vona (T) 49′; Manetta (T) 73′; Tribuzzi  (C) 78′; Vannucchi (T) 86′;

Marcatori: Antonini(T) 6′; Chiricò (C) (22′); Tommasini (T) 45+3′; Mogos (C) 54′.

 

Arbitro: Stefano Nicolini di Brescia


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO