Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#TarantoCrotone 2-2 | Mister Lerda: “Non vogliamo scuse, abbiamo subito due reti che non dobbiamo subire”

Michele Affidato- Banner News

#TarantoCrotone – Nel post partita, mister Lerda ha provato ad analizzare la gara dei suoi ragazzi a cui non rimprovera niente anche se “abbiamo subito due reti che non dobbiamo subire”.

“E’ stata una partita dove non siamo riusciti a vincere, questo è il nostro rammarico. Siamo passati due volti in svantaggio con gol quanto meno evitabili. Sul primo la traiettoria del calcio d’angolo era leggibile, anche lento, e si poteva evitare. Il secondo, il tempo era scaduto e avevamo palla noi e l’abbiamo regalata. Su questo terreno di gioco era impossibile giocare. E poi farlo contro una squadra che quando va in vantaggio si difende bene con tutti gli effettivi, è ancora più difficile”.

Il risultato appare strano se si legge la classifica.

“Le classifiche quando giochi si azzerano. Non voglio accampare scuse, ma su questo campo oggi era impossibile giocare. Già ci sono quattro fili d’erba, poi con tutta questa pioggia, c’è solo tanto fango. Ma ripeto, non vogliamo scuse, abbiamo subito due reti che non dobbiamo subire. Però poi abbiamo avuto il merito di non mollare mai la capacità di riprendere la partita per due volte, e avevamo anche il tempo di vincerla, ma non ci siamo riusciti anche perchè era difficile fare quello che volevamo e potevamo fare. Potevamo anche perderla. Quando vuoi ribaltarla a tutti i costi, subisci una ripartenza come quella che abbiamo subito noi e potevamo prendere gol. Ma credo che la mia squadra abbia fatto di tutto per poterla anche vincere. Posso rimproverare ai miei i due episodi in cui abbiamo preso gol, dovevamo fare meglio in entrambi i casi, soprattutto nel primo.

Forse al Crotone pesa mentalmente questa lunga rincorsa sul Catanzaro.

“Noi sappiamo qual è il nostro percorso. In ogni partita dobbiamo fare il massimo. Sicuramente non molliamo di un centimetro, purtroppo oggi abbiamo trovato sia una squadra che un terreno di gioco che non ci hanno permesso di fare quello che volevamo. Ora pensiamo al Cerignola”.

Giatur


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO