Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

NOTIZIE DAL CAMPIONATO

Crotone – Livorno 1-1 | Il Crotone non sa più vincere allo Scida

Il pareggio che sta stretto ai rossoblu che hanno sciupato troppe occasioni
Simet News – Scad. 13/07/2019

Squadra che vince non si cambia, o quasi…Mister Stroppa per la partita contro il Livorno ha deciso di confermare dieci undicesimi della squadra che ha trionfato a Foggia. Unica novità è l’esordio di Stefano Pettinari schierato come seconda punta al posto di Machach. Sorprende e non poco la scelta di Benali in panchina, ma evidentemente l’allenatore rossoblu ha deciso di puntare su Zanellato e ancora non ha trovato un sistema di gioco per far convivere i due.
La partita comincia su buoni ritmi e dopo nemmeno cinque minuti si accende. Azione confusa del Livorno che arriva al cross con Diamanti, Spolli davanti a Cordaz, forse coperto dall’attaccante avversario, devia la palla in porta sorprendendo Cordaz. Gol del Livorno e partita che si mette in salita per i rossoblu.
Il Crotone riorganizza le idee e si butta in avanti, ma Mazzini resta inoperoso.
Al 18esimo primo brivido nell’aria amaranto. Firenze scende a sinistra e dal fondo fa partire un preciso cross per Simy che impatta di testa ma la palla rimbalza sulla nuca di Valiani e finisce in angolo.
Al 20esimo bella punizione di Firenze che si perde di pochissimo fuori.
La pressione del Crotone è continua e al 30esimo i rossoblu giungono al pareggio con Simy che sfrutta una mischia in aria e un errore madornale della difesa amaranto. Passano due minuti e il Crotone sfiora il raddoppio sempre con Simy, imbeccato bene da Rohden, ma il tiro del nigeriano si perde di poco a lato. Al 34esimo magia di Firenze che recupera un cross lungo di Zanellato, si inventa un bel tiro a giro che sfiora l’incrocio dei pali.
Il Crotone non si accontenta del pareggio e continua a premere contro un Livorno incapace di fare gioco nonostante un Diamanti in gran spolvero.
Al 37esimo primo giallo della partita. Sul taccuino di Fourneau finisce Agazzi.
39esimo bello scambio Rohden Simy con lo svedese che impegna Mazzini con un bel tiro da fuori aria. Passa un minuto e il Crotone è di nuovo pericoloso con Pettinari prima e e Firenze dopo i cui tiri vengono respinti dalla difesa. Passa un minuto e Simy ci riprova e Mazzini gli dice no.
La partita si accende e questa volta è il Livorno a sfiorare il gol. Erroraccio di Polli in ripartenza che regala la palla agli avversari. Diamanti la riceve sull’angolo destro e con il suo mancino fa partire un bel tiro a giro che si perde di un pelo fuori.
Cambio di fronte e l’occasione gol è sui piedi di Simy che però sciupa l’occasione tirando addosso ad un avversario.
Termina così un bel primo tempo, combattuto da entrambe le squadre ma che il Crotone ha decisamente dominato. Il risultato di 1-1 va stretto ai rossoblu sia per la qualità di gioco espresso sia per la quantità di palle gol create.
Il secondo tempo comincia con una novità in campo per il Livorno: Kupisz al posto di Murillo. Tatticamente non cambia nulla.
Dopo i primissimi minuti di pressione amaranto, i rossoblu prendono il campo e la partita riprende sugli stessi binari del primo tempo. Il Crotone non tira in porta ma la pressione in aria è sempre alta e non si concretizza solo per sfortuna o per imprecisione nell’ultimo tocco.
Al 17esimo entra in campo il contestatissimo ex Salzano, al posto di Valiani, e così Breda procede alla sua seconda sostituzione. Un minuto dopo risponde Stroppa inserendo Benali al posto di Zanellato, oggi troppo confusionario.
Al 21esimo tocca a Pettinari lasciare il campo, al suo posto Machach, mentre tra le file del Livorno Egelfi prende il posto di Gasbarro.
Al 23esimo Livorno vicino al gol con Cordaz che devia un bel diagonale di Diamanti.
La partita perde di intensità e diventa un po’ nervosa. Al 36esimo Rohden appoggia male il ginocchio ed è costretto ad uscire al suo posto Molina, con Benali che si sposta a trequartista.
La partita vive di lampi come quello al 40esimo, quando il Crotone parte con un bel contropiede sprecato da Firenze che sbaglia l’ultimo passaggio. Gli errori di imprecisione cominciano a pesare e il gioco diventa sempre più confuso e meno fluido.
L’arbitro assegna cinque minuti di recupero.
Al primo di recupero, bell’azione dei rossoblu che dopo un fraseggio veloce arrivano al tiro con Machach e Mazzoni si salva di piede. Doppio angolo consecutivo e sul secondo Mazzoni sbaglia l’uscita ma il colpo di testa di Simy si perde di pochissimo a lato.
Brivido finale con Salzano che prova il colpaccio dalla distanza ma Cordaz vola e devia in angolo nell’azione che conclude questa partita.
Il Crotone ha perso l’ennesima occasione di portare a casa i tre punti che allo Scida mancano da troppo tempo.
Partita a doppio senso con i primi 45 minuti dominati dai rossoblu che hanno sfiorato il gol in più riprese. Nel secondo tempo la gara è stata più equilibrata, anche se il Crotone ha avuto almeno un paio di nitide occasioni per portare a casa il risultato pieno.
Nota più che positiva l’inserimento di Pettinari che ha dimostrato qualità e voglia, mettendo in campo tutta la sua qualità.
Giatur

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Trony – Scad. 03/09

Mercatino dell’usato
Bar moka – Laterale

SONDAGGIO

Crotone - Ascoli 3-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Iprogec – IAP – Laterale
Blobb Gelateria 300×270
Astorino Pasta – Laterale
Poerio – Officina
Tim Paparo
Mc Donald’s – Laterale
Io Bimbo – Scad. 28/08/2019
Catrol
Michele Affidato nuovo

ALTRO IN NOTIZIE DAL CAMPIONATO