Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#GiuglianoCrotone 2-3 | Le Pagelle: Killer Gomez e Magic Chiricò stendono il Giugliano

Michele Affidato- Banner News

#GiuglianoCrotone  – Obiettivo 45 punti raggiunto. Il Crotone chiude questo girone d’andata con la vittoria più sofferta contro un Giugliano che continua a meravigliare partita dopo partita. Crotone per due volte in svantaggio, ma alla fine vittorioso, con un grande Gomez, un Chiricò sempre più magic,  ed una prova di carattere che esprime tutta la voglia dei rossoblù di voler stare lì attaccati alla prima.

Non sarà stata sicuramente la migliore performance dei rossoblù, ma vincere partite come quella di ieri dà la giusta misura del carattere indomito di questa squadra e del suo allenatore.

Le Pagelle di Giatur

Dini 7,5 – Nonostante i due gol presi il portierone rossoblù tiene in piedi la squadra in più occasioni e fino al 95esimo quando oltre all’abilità arriva anche un po’ di fortuna. Saracinesca

Mogos 5,5 – Resta in campo per soli 38 minuti in cui, però, non fa vedere molto ed è costretto più a coprire che a spingersi in avanti. Infortunato è costretto ad uscire. Sfortunato

Bove 5,5 (dal 40′) – Combatte come sempre, ma a volte appare in ritardo e un po’ troppo lento, ma il suo lo fa. Diligente

Papini 5,5  – Come tutta la difesa va in difficoltà sotto i colpi degli attaccanti campani, ma lui non si arrende mai. Guerriero

Golemic 7 – Brutta giornata per la difesa rossoblù, ma lui è il capitano e guida la truppa con il solito piglio, procura il rigore per il primo pareggio, ed è spettacolare quando in due occasioni si sostituisce a Dini. Monumentale

Giron 5,5 – Non è la gara per esaltare le sue qualità, lotta e soffre insieme ai compagni, ma da lui è lecito aspettarsi qualcosa in più. TGV da trincea

Awua 5,5  – Quando la partita si fa dura i duri cominciano a giocare, ma questa volta non è il solito combattente. Dinamo appannata

Vitale 6 (dal 57′) – Entra nel momento più difficile della gara e dà il suo contributo per tenere in piedi il Crotone. Sfortunato al 92esimo quando semina il panico nell’area avversaria e sfiora il gol. Grinta mancina

Petriccione 6 – Non è stata la sua partita migliore, ma a differenza di altre stagioni, questa volta non brilla ma dà comunque il suo contributo. Faro da combattimento

Tribuzzi 5,5 – Non riesce ad uscire da questo periodo di poca brillantezza, e senza il solito Tribuzzi il Crotone va in apnea e in difficoltà. Spia della riserva accesa

Carraro 6  (dal 81′) – Entra per congelare la partita, rallentare i ritmi e far respirare la squadra, e in parte ci riesce. Geometria proletaria

 Chiricò 7,5 – Gli è mancato solo il gol per coronare un’altra partita da incorniciare. La rouleta prima di servire la palla del terzo gol a Gomez è da far vedere nelle scuole calcio. Magic moment

Gomez 9 – Prima tripletta in rossoblù e doppia cifra raggiunta in classifica cannonieri: il bomber è tornato. Killer

Bernardotto 5,5 (dal 81′) – Entra per dare un po’ di ossigeno alla squadra, corre, sgomita e fa il suo, ma non incide come dovrebbe. Generoso

Kargbo 5 – Non è in forma e si vede, non riesce mai ad accendersi  nonostante gli spazi, ogni tanto appare anche indolente. Assente ingiustificato

Rojas 6 (dal 57′) – Non è partita per esaltare le sue qualità ma lui si adegua e si mette a servizio della squadra. Fantasia al servizio

 

Il Mister

Franco Lerda 6,5 – I risultati ci sono,  i punti pure, la grinta c’è, la voglia pure, latita il gioco, ma su questo si può lavorare. Spirito indomito

 

L’Arbitro

Panettella di Bari 6 – Partita senza sbavature per il fischietto pugliese che tiene in mano la partita con personalità. Deciso


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO