Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CrotoneMonterosi | Mister Lerda: “Ci aspetta una partita insidiosa”.

Michele Affidato- Banner News

#CrotoneMonterosi |  L’ha definita una partita insidiosa, mister Franco Lerda, al termine della rifinitura che si è svolta questa mattina a porte chiuse allo stadio Ezio Scida di Crotone.

Secondo match in panchina dopo la squalifica, e il primo esordio in panchina allo stadio comunale in questa stagione 2022/2023 partita con l’entusiasmo giusto e la coesione che mancava da due anni:  “Le partite sono tutte insidiose“, ha esordito così questa mattina in sala stampa, ricordando il grande pubblico dello stadio di domenica scorsa, con un tifo che non si vedeva, e sentiva, da anni: “Il pubblico ci ha fatto molto piacere, quando sono venuti gli ultras al termine di un allenamento ci hanno detto cose importanti e non banali, e ci fa piacere aver coinvolto la città dopo le varie vicissitudini in cui non era stata coinvolta. È tornata la vera passione e noi siamo i primi soddisfatti e quindi siamo felici di fare bene il nostro lavoro”

Il tecnico non pensa all’ultima partita giocata ma solo alla prossima, “step by step” ha precisato: “Il Monterosi ha giocatori importanti e di spessore. Una partita complessa, oltre che come dicevo prima insidiosa. Loro hanno un centroavanti importante, calciatori che hanno giocato in categorie importanti. Una squadra solida, con un allenatore serie per bene e che prepara per bene le partite. Quindi ripeto, sarà una partita insidiosa”.

Ieri il capitano Vladimir Golemic non ha svolto gli allenamenti con i compagni a causa di un affaticamento, poichè si era fatto male durante la partita di mercoledì a Pescara. “Noi adesso abbiamo più di un giorno per reculare gli acciaccati, quindi tireremo le somme domani. Golemic è affaticato, vedremo domani. Lo dobbiamo tenere in considerazione. I ragazzi che sono arrivati nell’ultimo periodo piano piano si avvicinano ma non hanno la disponibilità totale”.

Lo Scida, dunque, deve diventare un fortino per il Crotone: “Le motivazioni che diamo noi come blasone, club e stadio non mi vengono in mente nelle altre piazze. Chi viene qui vedono uno stadio bello, un tappeto, e quindi si sentono motivati. L’aspetto esterno motiva noi ma anche gli avversari. Su di noi posso dire che stiamo crescendo partita dopo partita. Si sta creando un’alchimia importante. Abbiamo guardato negli occhi e ascoltato le parole dei ragazzi che sono venuti, ci hanno colpito, ci siamo sentiti responsabilizzati e vogliamo portare la gioia ad una città che negli ultimi anni è stata sfortunata da punto di vista calcistico”.

Sull’attacante, già al Crotone nel suo secondo anno di Serie A, così si è espresso: “Tumminello si è messo a completa disposizione del gruppo, della società, e questo per me è già un primo passo. Ha avuto infortuni che lo hanno tenuto lontano dal campo, sta lavorando bene, quando sarà pronto in modo sufficiente toccherà a lui. Sta lavorando con noi da un mese. Fa parte di quella schiera di giocatori che non ha potuto fare le amichevoli, e non c’è stata la Coppa Italia. Per lui il percorso è stato più lungo”.

Danilo Ruberto

 

 

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 29/09/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO