Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CrotoneMessina 1-0 | Pratica Messina archiviata, Petriccione ci mette il timbro ed ora buon Natale.

Michele Affidato- Banner News

#CrotoneMessina – Vittoria di misura del Crotone che chiude l’anno con altri tre punti che portano a 48 il bottino finale. Partita difficile con un Messina barricato dietro a difendersi, ma con il Crotone che ha saputo avere pazienza, mantenere l’equilibrio, non perdere le distanze fino al gol di Perticone, arrivato nel secondo tempo, dopo tante occasioni sciupate dai rossoblù, soprattutto nel primo tempo.

Nota di colore oggi allo Scida: la società rossoblù che ha invitato tutte le scuole calcio della città: una marea di sorrisi ed entusiasmo che ha contagiato le due tribune.

La Cronaca

Al settimo minuto Crotone vicino al gol. Tribuzzi crossa dal limite dell’area, Vitale incorna di testa ma la palla è alta di pochissimo.

Passano sei minuti e i rossoblù sono di nuovo pericolosi: cross dalla destra di Calapai, Gomez si avvita di testa ma il tiro e debole.

Al 19esimo altra palla gol per il Crotone. Chiricò inventa sulla fascia e crossa teso sul secondo palo, ma ne Gomez ne Kargbo in tuffo riescono ad arrivare all’appuntamento con il gol.

Cambio di fronte ed è il Messina a rendersi pericoloso con Grillo che raccoglie un cross lungo e prova il diagonale che va a lato ma non di molto.

Al 22esimo Crotone di nuovo vicino al gol. Petriccione batte il corner corto per Chiricò che crossa, Lewandowski esce a vuoto e Bove a porta sguarnita mette sorprendentemente fuori.

Al 35esimo ennesima palla gol per i rossoblù, scambio in area Kargbo Vitale con l’attaccante che riceve di nuovo in area e prova il colpo al volo, ma la palla finisce altissima sopra la traversa.

Al 44esimo il Crotone segna con Kargbo ma l’arbitro annulla per un fallo in attacco molto molto discutibile.

Il signor Ubaldi  assegna un minuto di recupero in cui non succede assolutamente nulla.

Il primo tempo finisce così con porte inviolate e tanti rimpianti per i rossoblù.

Due novità alla ripresa del gioco per il Crotone: Rojas e Carraro in campo per Vitale e Kargbo.

La curva fa il suo tributo a Sinisa Mijhalovic.

Al 50esimo il Crotone ricomincia la fiera dello spreco: Golemic ruba palla sulla trequaerti e crossa, Gomez fa da sponda, Calapai entra solo in area ma il tiro è inguardabile.

Al 62esimo il Crotone passa in vantaggio: azione ripetuta dei rossoblù che provano ad entrare da più parti, alla fine Petriccione sfrutta al meglio un cross di Tribuzzi ed insacca da sotto misura.

Il Messina cerca di reagire mentre il Crotone tenta di abbassare i ritmi e controllare la partita.

Al 78esimo palo di Awua a Lewandowski battuto.

Sono cinque i minuti di recupero assegnati dal signor Ubaldi.

Al 91esimo altra occasione per il Crotone con Chiricò che appoggia per Gomez che prova a piazzarla di piatto, ma Lewandowski in tuffo salva la sua porta.

E la partita finisce così: Crotone batte Messina uno a zero.

Giatur

Il Tabellino

Crotone 4-3-3:

Dini, Calapai (Papini 78′), Golemic, Bove, Crialese, Vitale (Carraro 46′), Petriccione (Giannotti 87′), Tribuzzi (Awua 68′), Chiricò, Gomez, Kargbo (Rojas 46′).

A disp. Branduani (GK), Gattuso (GK), Papini, Giannotti,  Awua, Carraro, Rojas,  Bernardotto, Tumminello, Pannitteri.

All. Franco Lerda

 

Messina 4-2-3-1

Lewandowski, Versienti, Berto, Filì (Ferrini 70′), Konate, Fofana, Mallamo (Ngombo 86′), Iannone (Napoletano 70′), Grillo (Marino 57′), Catania (Baldè 70′), Zuppel.

A disp. Daga (GK), Marino, Baldè, Ferrini, Fiorani, Ngombo, Napoletano, D’Amore.

All.Daniele Cinelli

 

Arbitro: Mattia Ubaldi di Roma

 

Marcatori: Petriccione (C) 62′;

Ammoniti: Golemic (C) 72′;

Espulsi:

Note: 4.710 spettatori


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO