Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CrotoneLatina 1-0 | Le Pagelle: Mogos gol d’autore, ma è lo spirito di gruppo ad essere vincente

Michele Affidato- Banner News

#CrotoneLatina – Gara difficile, con un Latina che ha messo in forte difficoltà il Crotone con un pressing a tutto campo, ma che i rossoblù sono riusciti a portare a casa con una prova di squadra. Il collettivo, questa volta, ha funzionato più dei singoli. Partita bloccata fino al gol di Mogos, avvenuto dopo 12 minuti dall’espulsione di Cortinovis che ha lasciato il Latina in dieci. Il ritorno rabbioso dei nerazzurri ha messo pressione al Crotone ma nulla di più.

Le  Pagelle di Giatur

Dini 6 – Partita senza scossoni per il portiere rossoblù che si è sempre fatto trovare pronto quelle poche volte che è stato chiamato in causa. La tranquillità della sicurezza

Calapai 5,5 – Apparso sottotono, regge bene nel primo tempo, ma nel secondo appare farraginoso, impreciso e a corto di fiato. Pistone ingolfato

Golemic 6,5 – Una partita senza alcuna sbavatura e con qualche intervento chirurgico sugli attaccanti avversari. Roccia

Cuomo 6 – Mezzo punto in meno del compagno di reparto per l’ammonizione e per qualche segno di nervosismo. Elettric Wall

Giron 5,5 – Anche lui appare sottotono, non spinge come sa e come dovrebbe, da li ci si aspetta di più. TGV in ritardo

Mogos (dal 46′) 7 – Ritorna sulla fascia sinistra, ma nessuno si accorge che non è la sua. Gol da cineteca. Basiles express

Awua 6,5 – L’allenatore avversario ancora si chiede in quale parte del campo ha giocato, visto che era ovunque e ha corso per tutti. Dinamo

Petriccione 6 – Non è partita per giocate eleganti, ma lui se ne frega e fa le cose come le sa fare con una grinta in più. Geometria grintosa

Vitale 5,5 – Se qualche volta accelerasse la giocata sarebbe inarrestabile, anche perché con il suo mancino può permetterselo. Diesel

Kargbo (dal 46′) 6 – Mette sempre in apprensione la difesa avversaria, ma questa volta non riesce a trovare il colpo vincente. Spina nel fianco

Tribuzzi 6 – Sgomita, corre, ci prova, ma non riesce ad essere effervescente come lui sa essere. Champagne sfiatato

Tumminello (dal 68′) 5 – Entra per dare un contributo in più in avanti, portando peso ed esperienza all’attacco rossoblù, ma non riesce ancora a dare quel contributo che tutti si aspettano da lui. Dinamite senza miccia

Gomez 6 – Lotta, combatte, sgomita e si sacrifica come al solito, gli manca solo la conclusione anche perché palle giocabili ne arrivano poche. Il  suo mestiere è un altro

Carraro (dal 80′) 6 – Entra per fronteggiare la reazione rabbiosa del Latina. Si mette al centro del campo e costruisce una piccola diga. Come bentornato niente male. Figliol prodigo

Pannitteri 5,5 – Ha alzato i livelli di aspettativa ma oggi non era proprio giornata, anche se ha avuto un pio di occasioni per accendersi. Onda d’urto smorzata

Chiricò 6 – Non sta bene e si vede, ma basta la  sua presenza per cambiare l’approccio della squadra e comunque si procura il solito rigore che non viene fischiato. Invisibile ai fischietti

 

Il Mister

Lerda 6,5 – Il Crotone ha qualche problema e lui sta cercando le soluzioni, i cambi all’intervallo sono indice di decisionismo. La vittoria arriva grazie allo spirito di gruppo, e questo è un merito da assegnare solo al mister. La squalifica gli pesa, il suo posto non è in tribuna, ma con i suoi ragazzi. Stratega fuori posto

 

L’Arbitro

Pascarella di Nocera Inferiore 4,5 – Gli sfuggono due rigori “stranetti” e quattro bestemmie del portiere nerazzurro che si sono sentite anche a Capocolonna, sull’espulsione non si accorge che Cortinovis è già ammonito… l’impressione è che se l’avesse capito il secondo giallo non sarebbe arrivato. Confuso e felice


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO