Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#CrotoneFidelisAndria | Qui Andria: Crotone test proibitivo per i Leoni Azzurri

Foto: FidelisAndria.It
Michele Affidato- Banner News

#CrotoneFidelisAndria | Un altro test proibitivo per l’Andria, contro il Crotone una delle corazzate del girone. “Sulla carta non c’è partita ma sul campo ce l’andremo a giocare al massimo delle nostre possibilità”, queste sono le parole del nuovo tecnico della Fidelis, Doudou, che ha fatto il suo esordio sulla panchina, domenica scorsa contro il Monopoli.

L’allenatore senegalese ha preso il posto di Cudini, esonerato dopo 11 partite e solo 6 punti conquistati, con una media da retrocessione diretta. Quindi, il presidente Roselli ha scelto Doudou, promuovendolo dalla formazione Primavera alla prima squadra. Una decisione provvisoria in attesa del passaggio di proprietà del club biancazzurro.

Infatti, altra situazione fondamentale per il futuro del calcio andriese è la vendita del sodalizio. Sono tre le proposte di acquisto, e una di queste potrebbe andare in porto entro la fine del 2022. Per questo motivo, la decisione definitiva sul nuovo allenatore è rinviata al nuovo acquirente. Intanto, la squadra è concentrata sul campionato, per rilanciarsi in classifica.

Il pareggio interno contro il Monopoli ha messo in mostra una buona reazione della squadra che, dopo lo svantaggio, ha recuperato e ha sfiorato in più occasioni anche il gol vittoria. “Sotto il profilo psicologico la squadra ha dato prova di reagire alle difficoltà del momento – ha aggiunto mister Doudou- adesso bisogna dare continuità alle prestazioni”.

Con Doudou, l’Andria è tornata al 4-3-1-2 dopo il 3-5-2 proposto nelle ultime partite di Cudini. Il cambio di allenatore ha messo in vetrina alcune pedine che in precedenza non avevano trovato spazio, come il terzino destro Ciotti e il giovane trequartista Djibril. Anche contro il Crotone, sarà riproposto il 4-3-1-2 con inevitabili cambiamenti. Oltre al lungodegente Ercolani, si è fermato il difensore Fabriani. Potrebbe andare in panchina l’attaccante Persichini che ha recuperato dal lungo stop. Rientra anche il trequartista Urso dopo la squalifica.

Alla luce di questa situazione, in porta andrà Vandelli. Nella difesa a quattro, ci saranno i terzini Ciotti e Mariani, con l’alternativa Hadziosmanovic. Al centro del pacchetto arretrato la coppia composta da Dalmazzi e Milillo. Le certezze arrivano dal centrocampo, che verrà confermato in blocco, con capitan Arrigoni in cabina di regia, supportato da Paolini e Candellori. Il giovane Djibril sarebbe una valida alternativa. Dietro le punte andrebbe Urso, mentre il reparto avanzato sarebbe composto da Bolsius e Sipos (con Pavone e Orfei in alternativa). “Sto cercando di curare i dettagli, motivando ogni singolo calciatore – conclude Doudou -. Ho studiato a fondo gli avversari, ma preferisco guardare in casa mia. A noi servono undici leoni pronti a lottare. Con l’agonismo proveremo di colmare il gap tecnico con gli avversari. Finora l’Andria non ha mai rinunciato a giocare, anche quando ha affrontato squadre quotate. Cercheremo di fare la stessa cosa anche col Crotone, sperando che ci vada meglio sul profilo del risultato”.

Aldo Losito


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO