Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

IN EVIDENZA

#AscoliCrotone | Il doppio “ex” Pecorari: «Il Crotone deve crederci fino alla fine»

Michele Affidato- Banner News

#AscoliCrotone | Una fascia in testa che ha fatto storia, un simbolo scaramantico ma anche l’emblema del sacrificio e della perseveranza. Di chi si tratta? Di Marco Pecorari, uno dei protagonisti dell’ascesa del calcio crotonese, un ragazzo che ha dato lustro ai colori rossoblù (Leggi Qui).

Per lui quattro annate fantastiche a Crotone con 122 presenze tra Serie C1 e Serie B arricchite da 7 reti. Nella sua carriera anche una stagione, in Serie A, con la maglia dell’Ascoli con 15 presenze e 1 gol. L’ex difensore, ancora legato ad entrambe le formazioni, presenta questa gara che sarà importante soprattutto per gli squali.

«L’Ascoli è una buonissima squadra allenata da un ottimo allenatore come Sottil, sono comunque vicini alla zona PlayOff. La salvezza è ormai cosa fatta, hanno una buona rosa. Il Crotone al netto di quanto successo nel derby, penso che debba cercare di svoltare sotto il profilo psicologico. Purtroppo si deve cercare di sfruttare maggiormente il fattore casalingo».

Un pubblico che deve continuare a sostenere la squadra, soprattutto nelle difficoltà.

«Capisco che i tifosi non siano felici di questa situazione, però devono cercare di aiutare la squadra a mantenere la categoria, sarebbe veramente un peccato tornare in Lega Pro». Un ritorno in terza serie rappresenterebbe un ritorno all’antico per il Crotone, un doppio passo indietro dalla Serie A alla Lega Pro. «Sarebbe un vero peccato. Il Crotone è diventato una realtà importante anche per calciatori che vogliono spiccare il volo».

Da ex calciatore, conoscendo l’ambiente rossoblù, come si può scendere in campo in questi frangenti?

«Bisogna che i calciatori si tolgano di dosso tutte le pressioni e tensioni, queste causano solamente spreco di energia. Ci vuole tanta personalità, su questo dovrà lavorare mister Modesto, concentrarsi sulla psicologia dei ragazzi che allena. Si dovrà lavorare tantissimo sotto questo aspetto. In certi momenti anche utilizzando calciatori bravi, spregiudicati, può dare fiducia alla squadra».

L.V


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN IN EVIDENZA