Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NOTIZIE ROSSOBLU

Serie C | Crotone, Benali e Messias situazioni appese da chiudere in fretta

Michele Affidato- Banner News

Serie C | Con l’arrivo di mister Franco Lerda sulla panchina rossoblù, il Crotone del nuovo corso comincia a prendere forma.

I tasselli mancanti sono ancora tanti a partire dal direttore sportivo che potrebbe essere presentato già nella prossima settimana. A quel punto si darà il via al mercato che dovrà iniziare dalla definizione di due situazioni ancora appese: Junior Messias e Ahmad Benali. Pioli rivorrebbe Junior Messias al Milan anche per l’anno prossimo, ma la società rossonera chiede uno sconto al Crotone.

Il Milan ha un op- zione per il diritto di riscatto fissata a 5,5 milioni di euro, una cifra valutata, ad oggi, troppo alta. La società pitagorica non ha ancora deciso che fare, anche se difficilmente non si potrà assecondare la volontà di Junior Messias di restare all’ombra della Madonnina. Un po’ più complicata la vicenda Ahmad Benali arrivato al Pisa con un prestito oneroso (300 mila euro). Per confermarlo in neroazzurro servono altri due milioni e mezzo.

Ad oggi le due società non si sono ancora incontrate, ma molto probabilmente nei prossimi giorni saranno i to- scani a muovere i primi passi magari, anche questa volta, chiedendo al Crotone un piccolo ritocco al prezzo. Risolti i primi due nodi di mercato, la società pitagorica dovrà cominciare a costruire il Crotone di Franco Lerda partendo dagli attuali giocatori già di proprietà del Crotone.

Quanti di loro abbiano già deciso di sposare il nuovo progetto e quanti, invece, abbiano chiesto di andare via non è facile saperlo. Anche se siamo certi che il mister stia parlando diretta- mente con i suoi ragazzi per comprenderne appieno la volontà.

La società è stata chiara: “Rimane solo chi vuole restare”. Con un allenatore esperto come Franco Lerda, il Crotone può anche spingere l’ac- celeratore sui giovani, magari consentendo ai più esperti di farsi un altro giro in cadetteria. Analizzando l’attuale rosa a disposizione del Crotone si evidenziano immediatamente quelle che sono le lacune del gruppo. In porta Lerda può contare su tre elementi di garanzia: Marco Festa, e i due giovani Gianluca Saro e Gian Marco Crespi (rispettivamente classe 2000 e classe 2001). Sulle fasce il neo allenatore rossoblù può contare su Luca Calapai, Vasile Mogos e Manuel Nicoletti, con il rumeno che sembra però pronto a fare le valigie.

In difesa sono tanti gli elementi a disposizione di mister Franco Lerda a cominciare dai due veterani Giuseppe Cuomo e Ionut Nedelcearu, che però sembra abbiano chiesto di andare via. Ma in rossoblù c’è un’interessante linea giovane formata da Davide Mondonico, Artemjius Tutyskinas e Marco D’Aprile. La mediana ha nomi pesanti, che difficilmente resteranno a Crotone, come Nahuel Estevez e Milos Vulic, da valutare il rientro di Petriccione, di sicuro si può ripartire da Luis Rojas, Thomas Schirò e Pa- squale Giannotti, una linea verde che in pochi possono vantare in Lega Pro. Per il reparto avanzatro mister Franco Lerda ripartirà sicuramente da Augustus Kargbo con l’idea di valorizzare anche i due rientri di Zak Ruggiero e Nicola Nanni.

Giatur

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Trony Laterale – Scad. 20/07/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NOTIZIE ROSSOBLU