Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Femminile | Crotone: Grinta, difesa e fascia: tradizioni della famiglia Chiellini

Michele Affidato- Banner News

La maglia di Giorgio Chiellini è la numero 3.  Ieri, lunedì 16 maggio, durante il match a Torino tra Juventus e Lazio, posticipo della 37° giornata di Serie A, si è conclusa la carriera con la maglia in bianconero del difensore che ha vinto nove scudetti (dal 2012 al 2020), cinque Coppe Italia e cinque Supercoppe italiane, seppur ricordando la retrocessione in Serie B con i juventini.

Un numero così importante di presenze non le dimenticherà facilmente il difensore centrale nato a Pisa nel 1984, e la sua maglia è oggi esposta nelle teche del J-Museum.

Nel Livorno, a inizio carriera, ha utilizzato il numero 3 per due stagioni (in una, invece, il numero 19). Con i bianconeri, dalla stagione 2006/2007 ad oggi, invece, sempre e solo la numero 3, così come nella nazionale italiana (interrotta a volte dalla numero 4).

Un legame indissolubile con la sorella Silvia Chiellini, nata nel 1997  e anche lei ha indossato la maglia del Livorno, e poi per quattro anno di un club in Spagna, con 20 presenze e 4 goal da attaccante e la promozione in Segunda.  Arrivata a Crotone a marzo del 2021, nella Serie C Femminile, ricopre il ruolo da difensore, (come nel club toscano), in una stagione con l’obiettivo salvezza (raggiunto) e quest’anno quinte in classifica nel medesimo campionato (mancano tre giornate alla conclusione, leggi qui), sotto la guida del tecnico Carlo Cimicata.

Silvia si era recata in Spagna per studiare fisioterapia, poi fu un’amica a riaccendere la voglia in lei di tornare sui campi di calcio. Si è sempre ispirata alla forte Cecilia Salvai, difensore della Juventus Femminile e della Nazionale Italiana, modello indiscusso e incontrastato del Calcio Femminile.

Arrivata a Crotone, così si è espressa sul fratello Giorgio: “Il mio modello è mio fratello Giorgio, non potrebbe essere altrimenti. Mi studio le sue partite sempre, i suoi movimenti. Spesso mi dicono che assomiglio a lui, che si è sempre raccomandato di giocare pulito avere rispetto per l’avversario, per l’arbitro. Di giocare semplice, perché siamo giocatori semplici, e di lasciare agli altri lo spunto. Questa semplicità è la cosa che ci accomuna. Siamo molto rispettosi. Lui ha notorietà ma è sempre rimasto molto umile”.

Silvia Chiellini, attuale capitano del Crotone Femminile, squadra militante nel Campionato Nazionale di Serie C Femminile, indossa al braccio il numero 3. Il calcio è nel suo Dna, così come la vicinanza e l’affetto naturale tra un fratello e una sorella. Difensori entrambi, bandiere entrambi.

Danilo Ruberto

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Trony Laterale – Scad. 30/06/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO