Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

Coppa Italia

Coppa Italia – #CrotoneMessina | Il Crotone tra qualche esordio e spazio a chi ha giocato poco

Michele Affidato- Banner News

Qui Crotone – Al di là del valore della partita e della competizione, mister Lerda ha deciso di sfruttare questo turno di Coppa Italia per cercare di capire lo stato di salute, fisica e mentale, di quei giocatori che fino ad oggi non hanno avuto spazio o ne hanno trovato pochissimo.

La partenza rinviata della stagione ha creato non pochi problemi alla squadre di C, anche perchè rinviare la prima giornata ha significato rinviare anche la Coppa Italia di Serie C, un test che in agosto avrebbe dato indicazioni precise agli allenatori sulla crescita della propria squadra, ma soprattutto avrebbe dato la possibilità ai giocatori di entrare in clima partita, di acquistare ritmo e mentalità e soprattutto di mettere minuti nelle gambe. Il rinvio ha comportato anche l’assenza di amichevoli di livello. Di solito le squadre di C sono gli “sparring partners” delle società dei campionati maggiori. Questo significa per le squadre come il Crotone avere la possibilità di misurarsi con formazioni di livello, gare queste che consentono alla rosa di crescere in consapevolezza e autostima.

Ma tutto questo non è stato possibile, ed ecco perchè la partita di oggi assume un valore strategico maggiore rispetto alla competizione.

Mister Lerda ha già annunciato che darà spazio a chi ha giocato poco o non ha giocato per nulla, opportunità questa che sfuggirà a Tumminello, che ne avrebbe avuto più bisogno di tutti, purtroppo squalificato insieme a Chiricò. L’allenatore rossoblù vuole risposte dai suoi giocatori: vuole capire chi è pronto, fisicamente e mentalmente, ad entrare nella cerchia dei titolari, di quei giocatori, cioè, che ad inizio partita o a gara in corso possono dare il proprio contributo alla squadra. Lerda vuole aumentare le alternative per poter gestire al meglio le partite ed evitare di andare in difficoltà in alcuni reparti, com’è successo a Potenza dove ad un certo punto il tecnico pitagorico si è dovuto inventare la mediana inserendo Giannotti e Crialese accanto a Petriccione.

Stasera, quindi, potremmo assistere ad una maxi rotazione, anche perchè il Crotone è atteso, poi da quattro partite in quattordici giorni (sabato con l’Avellino, poi la trasferta di Foggia, martedì 18 nuovamente allo Scida contro la Virtus Francavilla, ed infine sabato 22 a Torre del greco contro la Turris.

Un tour de force che costringerà Lerda a dosare le energie dei suoi giocatori e quindi ad utilizzare al massimo tutte le alternative presenti in rosa.

Stasera rivedremo, quindi, in campo gente come Papini e Crialese, Carraro e Giannotti, Panico e Pannitteri, ma assisteremo anche ad alcuni esordi stagionali.

Potrebbe essere infatti la prima partita in stagione per diversi giocatori a cominciare da Dini, affidabile sostituto di Branduani, passando per Mogos, Rojas e Bernardotto, e dando magari un’opportunità anche al giovane difensore Yakubiv.

Dando per scontato che oggi Lerda mantenga comunque il consolidato assetto di gioco la formazione titolare, potrebbe essere: Dini in porta, difesa a quattro composta da Mogos a destra, Crialese a sinistra, coppia centrale Papini e Yacubiv, o magari uno tra Golemic e Cuomo, riservando al giovane ucraino solo una parte della gara.

In mediana potremmo vedere Carraro in cabina di regia, con Giannotti e Rojas a fare da incursori. Anche in questo caso, al posto di Rojas potrebbe essere utilizzato uno tra Vitale, Awua e Tribuzzi, magari spostando il cileno sulla linea offensiva.

In attacco sicuramente Lerda punterà su Bernardotto, con Panico e Pannitteri sugli esterni.

C’è tanta curiosità nell’ambiente rossoblù per vedere i “nuovi” e soprattutto riguardo Carraro, Bernardotto e Mogos (che nuovo non è), giocatori che, una volta inseriti appieno nel giro dei titolari potrebbero rappresentare un salto di qualità notevole per gli squali.

Giatur


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN Coppa Italia