Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#BeneventoCrotone | Messias: «Avevo pensato di smettere, ora voglio continuare a fare bene»

L’attaccante rossoblu così ai microfoni di FcTv alla ripresa degli allenamenti
Messias
Michele Affidato- Banner News

Sorpresa di questo inizio di campionato, talento dal quale passa molto del gioco espresso dalla squadra rossoblu. L’attaccante brasiliano Junior Messias ha preso la parola ai microfoni di FcTv nella giornata di giovedì.

«Questa sosta per le Nazionali ci farà bene, abbiamo avuto tre gare nell’arco di pochi giorni e abbiamo accumulato un po di stanchezza nelle gambe e nella testa. Diciamo che questa pausa ci farà del bene anche in vista della prossima gara che non dico che potrà essere decisiva ma potrebbe dare un bel segnale per quello che concerne il nostro cammino».

Per la prima volta nel torneo cadetto, Junior Messias sembra essersi calato nel migliore dei modi nella categoria adattandosi velocemente anche al gioco espresso dalla squadra.

«Diciamo che quello che ho fatto fino ad ora conta poco. Gli avversari iniziano a studiarci e diventa sempre più difficile, devo continuare a migliorare e iniziare a segnare perchè gli attaccanti devono fare questo».

Nonostante la mancanza di reti, l’attaccante brasiliano si è reso molto utile per il gioco espresso dal gruppo rossoblu.

«Abbiamo perso due gare consecutive ritrovandoci sesti in classifica, poi però  abbiamo vinto e ci siamo ritrovati nuovamente secondi. Questo dimostra quanto sia equilibrata questa stagione, sarà importante dare continuità di risultato e seguire il mister facendo alla massima intensità il lavoro che ci chiede quotidianamente».

Il Crotone di queste dodici giornate si è mostrata squadra con grande possesso palla e un bellissimo gioco.

«Il mister è molto bravo a collocare nel migliore dei modi i singoli calciatori e farli giocare all’interno di un collettivo».

Grande equilibrio è stato riscontrato in alto così come nella zona per non retrocedere.

«Seguo sempre la Serie B, secondo me tutti gli anni si è avuto tanto equilibrio, ogni anno è sempre difficile. Ho visto due anni fa il Brescia che lottava per non retrocedere e la stagione successiva ha ottenuto la promozione in Serie A».

Una storia romantica quella di Junior Messias, arrivato nel calcio che conta non da giovanissimo ma con tanta voglia di fare bene e togliersi grandi soddisfazioni.

«Avevo pensato di smettere a giocare a calcio, sono una persona molto religiosa, è attraverso la fede sono riuscito a trovare la mia strada. Poi mi è arrivata la chiamata del tecnico Rossi e da li è iniziata la mia avventura con il Casale dove abbiamo vinto Eccellenza e Coppa Italia, l’anno successivo ho vinto la Serie D con il Gozzano e lo scorso anno abbiamo raggiunto salvezza. In questi cinque anni che ho potuto giocare ho messo in atto cose che non mi sarei immaginato».

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO