Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

IN EVIDENZA

Verso i Playoff | Il Crotone aumenta i ritmi, l’obiettivo è: essere pronti per l’esordio del 27 maggio

Crotone vs Potenza 0-0 - Serie C 2022-2023 - Rosito Andrea - (29 1 2023) - Cernigoi Iacopo
Michele Affidato- Banner News

Verso i Playoff – Due amichevoli in due giorni. Il Crotone aumenta i ritmi in attesa di scendere in campo ufficialmente per i playoff, appuntamento fissato a sabato 27 maggio nell’andata, in trasferta, dei quarti di finale.

La scelta di scendere in campo due volte in due giorni sembra che sia proprio di mister Zauli che vuole dare i novanta minuti a tutta la sua rosa e quindi vuole sfruttare l’occasione di schierare due squadre differenti. Anche perchè il tecnico rossoblù lo ha sempre detto che ha una rosa ampia, completa e di qualità.

L’obiettivo, quindi, è di portare tutti i giocatori ad uno stato di forma perfetto per il 27 maggio.

Ieri, i rossoblù hanno giocato contro il Castrovillari, squadra che ha militato in Serie D, girone I.

Per la cronaca, anche questo test, così come quello contro il Lamezia di sabato scorso, è terminato 6-0 con tripletta di Cernigoi e un centro a testa per Vitale, Pannitteri e Kargbo. Il mister ha iniziato la partita con il seguente undici: Dini; Papini, Cuomo, Bove, Crialese, Awua, Vitale, Calapai, Kargbo, Pannitteri e Cernigoi. Nella ripresa l’unica sostituzione effettuata è stata quella di Spaltro al 23esimo del secondo tempo, entrato al posto di Cuomo. Zauli ha quindi riproposto il suo 3-4-2-1, con Papini, Cuomo e Bove a fare da linea difensiva, Capalai e Crialese sulle due fasce, Awua e Vitale in mediana, Kargbo e Pannitteri a sostegno della punta Cernigoi.

La sgambata di ieri è servita soprattutto per mettere minuti nelle gambe e trovare il ritmo partita, che poi è il vero rebus di questa fase pre playoff.

Per quanto si è potuto vedere la squadra ha una corsa fluida e presenta le solite capacità di geometrie che tanto piacciono al mister.

Tra poche ore si ritorna in campo e molto probabilmente gli undici scesi in campo ieri, nella partita di oggi pomeriggio, faranno da semplici spettatori.

Questo pomeriggio i rossoblù incontreranno, alle 15;30, il “Matera città dei Sassi”, arrivata terza nel campionato di Eccellenza che ha vinto i propri playoff ed ora sta aspettando di poter tornare in campo per giocarsi i play off nazionali di Eccellenza.

Sarà un’altra sgambata giusto per dare i novanta minuti all’intera rosa anche se l’avversaria sarà più competitiva rispetto alle prime due.

Ieri sera, intanto, la squadra è scesa a Piazzale Ultras per partecipare alla festa dei cento anni.

Un momento in cui i giocatori hanno potuto sentire dal vivo l’affetto e il calore dei propri tifosi.

Una simbiosi, come abbiamo ripetuto più volte, che può essere realmente il valore aggiunto nella fase finale di questo campionato.

Si avvicina, intanto, la data del 27 maggio che segnerà l’esordio dei rossoblù nei playoff, cominciati già giovedì scorso.

Il Crotone sarà impegnato fuori casa nella partita di andata dei quarti di finale, per poi giocare il ritorno, mercoledì 31 maggio, tra le mura amiche dello Scida. E il 31 sarà il primo banco d’esame per la simbiosi tra squadra e città. Un appuntamento che attendono in molti e che sarà importante vivere appieno.

Ma intanto al 27 maggio mancano ancora quattordici giorni, altre due settimane in cui i rossoblù potranno calpestare soltanto i campi di allenamento.

In questa fase la sapienza di mister Zauli, e la sua esperienza, dovrà farla da padrone. Il conducente del pullman Crotone dovrà dosare gas e frizione, per cercare di tenere alti i giri del motore della squadra, senza però fondere il motore. Ci vuole molto equilibrio per poter portare a termine la missione, ma, Zauli lo sa, non si può sbagliare, perchè nei playoff non è detto che si possa avere lo spazio per recuperare gli errori fatti.

Giatur



CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

ALTRO IN IN EVIDENZA

CLASSIFICA SERIE C