Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Il Verona affonda a Genova

Michele Affidato- Banner News

Grazie al successo di ieri sera contro il Verona è praticamente salvo il Genoa di Ballardini che sale a quota 41 con il vantaggio di 12 punti sulla terz’ultima.

Il 3-1 finale di ieri sera mette ancora più nei guai la formazione di Pecchia che ora si ritrova a sei lunghezze di distacco dal duo Chievo e Crotone che se il campionato finisse oggi sarebbero salve. Tutto dunque ancora aperto in questo anche se un verdetto matematico è arrivato già: il Benevento è retrocesso matematicamente nonostante la storica vittoria sul Milan a san Siro che ha messo nei guai i rossoneri in chiave Europa League.

Restando in tema salvezza perde la Spal in casa contro la Roma così come il Chievo con l’Inter. Sorride invece il Crotone che è andato ad imporsi sul campo dell’Udinese. Un successo quello dei pitagorici che ha condannato i friulani all’undicesima sconfitta consecutiva e la zona retrocessione sempre più vicina. Non se la passa meglio il Cagliari che tra le mura amiche non è andato oltre lo 0-0 contro un Bologna ormai salvo mentre mette una seria ipoteca sul discorso salvezza il Sassuolo che di misura batte la Fiorentina grazie ad un gol di Politano.

Anche in vetta alla classifica tutti i discorsi sono più che aperti. Lo scontro diretto scudetto tra Juve e Napoli lo vincono i partenopei che ora hanno un solo punto da recuperare sui bianconeri ed un calendario sulla carta forse più agevole. Stesso discorso in zona Champions, già detto delle vittorie di Roma ed Inter sul Chievo e sulla Spal anche la Lazio ha fatto il suo dovere sbarazzandosi della Sampdoria per 4-0.

Avvincente anche la zona Europa League: l’Atalanta approfitta della sconfitta del Milan e vincendo lo scontro diretto contro l’Atalanta sorpassa proprio i rossoneri al sesto posto. Nonostante le sconfitte Samp e Fiorentina restano ancora matematicamente in gioco. In classifica marcatori Immobile allunga su Icardi: l’attaccante azzurro sale a quota 29 mentre l’argentino è a 26. Tutto fermo alle loro spalle con Dybala a 21, Quagliarella a 18 e Mertens a 17.


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO