Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

CAMPIONATO

#VeneziaCrotone 1-3 I Il Crotone cala il poker di vittorie che vale il secondo posto

Marrone e due volte Benali firmano la vittoria contro il Venezia che consente il sorpasso al Frosinone

Il Crotone vuole continuare la serie di vittorie consecutive e continuare la rincorsa al secondo posto. Per farlo la squadra pitagorica si presenta al Penzo di Venezia con due novità in formazione, una forzata come Armenteros che resta fuori per una gastroenterite, al suo posto Messias che torna in attacco accanto a Simy, l’altra è Gerbo titolare con Mazzotta che si accomoda in panchina.
I lagunari vogliono dimenticare la sconfitta nell’infrasettimanale contro la Salernitana. Mister Dionisi vuole sfatare il tabù interno, dove non vince da novembre, e per farlo punta sulla coppia d’attacco formata da Capello e Longo.
Partita che viene giocata a porte chiuse.
I primi minuti sono di studio anche se è subito il Crotone a prendere in mano il gioco con il Venezia che arretra e prova a ripartire.
Al 12esimo il Crotone passa in vantaggio. Molina lancia in area per Benali che stoppa la palla e di esterno beffa Pomini in uscita. Un gol fantastico sia per il lancio millimetrico di Molina sia per il controllo al cachemire di Benali.
Passa un minuto e il Crotone potrebbe raddoppiare con Messias che non riesce a controllare bene il filtrante di Crociata sciupando la ghiotta occasione.
Al 19esimo stessa musica di prima ma con interpreti e risultato diverso: Barberis lancia in area Messia, il cui controllo è perfetto ma la conclusione è centrale e debole.
Al 27esimo è Molina ad avere la palla buona per il raddoppio ma superato il portiere, il laterale rossoblu non riesce a trovare lo spazio per buttarla dentro.
Al 35esimo il Crotone raddoppia, punizione dai trenta metri per i rossoblu, Barberis finta il tiro e appoggia su Messias che di prima crossa al centro, dove arriva Marrone che insacca di testa.
Al 45esimo Simy perde palla sulla trequarti, il Venezia si lancia in avanti e Capello chiama al grande intervento Cordaz deviando in angolo un tiro a colpo sicuro dell’attaccante veneziano.
Il primo tempo si conclude così, senza recupero. Ora Dionisi deve trovare un modo per scuotere i propri ragazzi che nel primo tempo hanno fatto da spettatori ad un grande Crotone che non solo ha fatto due gol ma che avrebbe potuto chiudere la prima fase con un margine di vantaggio molto più ampio.
La ripresa comincia con una novità tra le fila del Venezia con Zigoni al posto di Capello.
Passano tre minuti e il Crotone chiude di fatto la partita. Molina per Benali che dal limite dell’area fa partire di tiro a giro che finisce nel sette.
Al 51esimo il Venezia prova ad accorciare: punizione di Aramu, Longo da buona posizione sciupa l’occasione.
Passano cinque minuti e in area rossoblu succede un po’ di tutto: Marrone lascia una palla convinto dell’uscita di Cordaz, il portiere rossoblu in realtà è in ritardo, in mezzo si infila Zigoni che anticipa Cordaz ma secondo l’arbitro Serra fallosamente.
Il Crotone dopo il terzo gol sembra aver mollato un po’ ed il Venezia comincia ad affacciarsi dalle parti di Cordaz ma le conclusioni di Aramu e Maleh finiscono, per fortuna dei rossoblu, alte.
La partita ha poco da raccontare anche perché il Venezia appare sfiduciato mentre il Crotone, appagato dal risultato, non preme sull’acceleratore.
All’83esimo il Venezia accorcia le distanze con Caligara che da più di trenta metri tira fuori un sinistro a giro che inganna Cordaz.
Il gol ha risvegliato i lagunari che un minuto dopo sfiorano il raddoppio con Longo disturbato nel momento della conclusione da Curado.
Il Venezia continua a premere e all’89esimo ha una buona occasione con Senesi di testa, ma il tiro si perde alto.
Il signor Serra assegna 5 minuti di recupero in cui non succede assolutamente nulla.
Finisce così con il Crotone che trova la sua quarta vittoria consecutiva e il secondo posto, sfruttando la sconfitta del Frosinone contro la Cremonese.
Oggi i rossoblu hanno dimostrato tutta la propria forza tecnica, tattica e mentale. Tra i migliori in campo non si può non segnalare Benali che, così come l’anno scorso, ha firmato una doppietta (settimo gol in stagione).
Giatur

Tabellino:
Venezia 4-3-1-2:
Pomini; Fiordaliso, Marino (Caligara 75’), Casale, Molinari, Firenze, Fiordilino, Maleh, Aramu, Capello (Zigoni 45’), Longo (Senesi 87’).

Crotone 3-5-2:
Cordaz; Cuomo; Marrone; Golemic; Gerbo (Mustacchio 66’), Crociata (Jankovic 80’), Barberis, Benali (Gomelt 72’), Molina, Simy, Messias.
Ammoniti: Gerbo (C) 8’; Casale (V) 11’; Messias (C) 29’; Mustacchio (C) 88’.
Marcatori: Benali (C) 12’; Marrone (C) 35’; Benali (C) 48’; Caligara (V) 83’.

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Mc Donald’s- Laterale

Bar moka – Laterale
Mercatino dell’usato

SONDAGGIO

#CrotonePisa 1-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Poerio – Officina
Tim Paparo
Michele Affidato nuovo
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO

13/04/2020 15:00
Trapani Calcio 0 AS Livorno 0
13/04/2020 15:00
US Cremonese 0 Pescara Calcio 0
13/04/2020 15:00
Perugia 0 Pordenone Calcio 0
13/04/2020 15:00
Sportiva Salernitana 0 Juve Stabia 0
13/04/2020 15:00
Frosinone Calcio 0 Spezia Calcio 0
13/04/2020 15:00
Venezia 0 FC Empoli 0
13/04/2020 15:00
Cosenza Calcio 0 Ascoli Calcio 1898 FC 0
13/04/2020 15:00
FC Crotone 0 Benevento Calcio 0
13/04/2020 15:00
Virtus Entella 0 AC Chievo Verona 0
13/04/2020 15:00
SC Pisa 0 AS Cittadella 0
18/04/2020 15:00
Spezia Calcio 0 Cosenza Calcio 0
18/04/2020 15:00
AS Livorno 0 US Cremonese 0
18/04/2020 15:00
AS Cittadella 0 FC Crotone 0
18/04/2020 15:00
FC Empoli 0 Frosinone Calcio 0
18/04/2020 15:00
Pordenone Calcio 0 SC Pisa 0
18/04/2020 15:00
Pescara Calcio 0 Perugia 0
18/04/2020 15:00
Ascoli Calcio 1898 FC 0 Sportiva Salernitana 0
18/04/2020 15:00
AC Chievo Verona 0 Trapani Calcio 0
18/04/2020 15:00
Benevento Calcio 0 Venezia 0
18/04/2020 15:00
Juve Stabia 0 Virtus Entella 0