Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

Un Crotone con il vento in poppa attende il diavolo “nell’inferno” dell’Ezio Scida

Michele Affidato- Banner News

Lo scontro con il Milan arriva in un momento cruciale, i 5 punti dall’Empoli e 6 dal Genoa non sembrano distanze proibitive per questo Crotone che ormai naviga con il vento in poppa. I rossoblu nelle ultime quattro partite hanno totalizzato dieci punti, più di ogni altra squadra, sfatando per ben due volte il tabù trasferta e abbattendo una delle grandi del campionato: l’Inter. Mister Nicola, il vero artefice di questo miracolo, continua a tenere sulle corde la squadra. In questa fase del campionato la squadra gira a mille ed esegue le direttive dell’allenatore a memoria. La difesa, anche se continua a prendere qualche gol di troppo, sta comunque dimostrando solidità. Il centrocampo, con un Crisetig mai visto a questi livelli, mette in campo grinta e geometria, e l’attacco ha trovato in Falcinelli un killer spietato (12 reti in campionato, finora, sono un obiettivo incredibile) ma anche Simy ha dimostrato di essere un “predatore d’area”. All’appello manca solo Trotta che, se si sbloccasse, potrebbe essere l’arma in più dello sprint finale. Quindi il Crotone sta, finalmente, dimostrando di essere una squadra di serie A e comunque vada a finire, ha onorato il campionato. La partita contro il Milan non sarà certo una passeggiata, i rossoneri arrivano a Crotone arrabbiati e con l’Europa a forte rischio, dovranno vincere per dimostrare che la caduta con l’Empoli è stato solo un errore di percorso. Per domani ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad una bella partita che vedrà prevalere la squadra che ha più stimoli e più “benzina” nelle gambe. Mister Nicola, in queste partite, ha dimostrato di saper anche sorprendere. La scelta di Nalini, titolare contro la Sampdoria, ha lasciato tutti a bocca aperta, sollevando anche alcuni dubbi prima del fischio d’inizio, ma a partita in corso la prestazione dell’ex Salernitana ha dato ragione completa all’allenatore rossoblu. Per il Milan, quindi, Nicola potrebbe essere nuovamente tentato di sorprendere nuovamente con qualche scelta che potrebbe mettere in difficoltà i rossoneri. Il Crotone domani potrebbe, quindi, scendere in campo con l’indiscusso Cordaz tra i pali, difesa blindata con Rosi e Martella sulle due fasce e l’accoppiata azzurra al centro formata da Ceccherini e Ferrari. Mediana affidata a Crisetig e Barberis, mentre sulle due fasce Nicola potrebbe schierare Nalini e Stoian, se volesse una squadra a trazione anteriore, oppure Rohden per avere più equilibrio. In attacco accanto a Falcinelli, l’allenatore rossoblu è tentato di dare spazio a Simy, anche se con Trotta la squadra gioca meglio. I dubbi saranno sciolti solo domani prima di entrare in campo, in modo tale da tenere tutti sulla corda per evitare pericolosi cali di tensione.
Giatur

www.ilrossoblu.it

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 29/09/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS