Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#UdineseCrotone 0-0 I Il Crotone sa anche soffrire. Punto d’oro al “Friuli”

Primo tempo alla pari tra le due formazioni, nel secondo l’Udinese ci prova ma la diga rossoblu resiste
Michele Affidato- Banner News

Dopo soli pochi giorni la serie A si ritrova per la dodicesima giornata. Inizia il tour de force natalizio che vedrà le formazioni in campo per tre volte in otto giorno.
Il Crotone si presenta alla Dacia Arena dopo la prima vittoria di campionato con l’entusiasmo a mille. Mister Stroppa deve fare a meno di Magallan squalificato e degli infortunati Benali e Cigarini. In difesa Cuomo e Golemic partono titolare accanto a. Marrone, Petriccione al rientro dopo la giornata di squalifica ritorna al centro della mediana, con Molina e Messias a fare da incursori. In attacco l’allenatore rossoblu si affida a Simy e Riviere.
Squadra offensiva per Stroppa.
Formazioni schierate a specchio con l’Udinese che si affida all’attacco formato da Nestorovski e Pussetto. Bianconeri che vengono da tre vittorie consecutive e che rappresentano una delle squadre più in forma del momento.
Crotone in inedita maglia verde con bordi rosa, Udinese con la tradizionale casacca bianconera.

L’Udinese prende subito in mano il gioco ed il Crotone arretra un po’ cercando la ripartenza giusta. A differenza di quanto visto contro lo Spezia i rossoblu cercano la ripartenza dal basso per avanza re con il solito fraseggio. Ripartenza però, che nei primi minuti ha visto i soliti errori con conseguente regalo agli avversari che, per fortuna degli squali, non è riuscita ad approfittarne.
All’ottavo il Crotone mette per la prima volta il naso fuori dalla propria treqaurti ed è subito pericoloso con reca che pennella il cross per Simy il cui colpo di testa pè centrale e facile da controllare per Musso.
Al 14esimo Messias ci prova da punizione chiamando Musso al grande intervento.
In questa fase il Crotone sembra aver preso le misure ai friulani che, dopo una partenza sprint, fanno fatica a costruire gioco.
Al 18esimo Crotone ancora pericoloso, Messias da destra inventa e crossa sul secondo palo, dove Reca arriva con un attimo di ritardo.
Al 21esimo l’Udinese segna con Pussetto, imbeccato alla grande da De Paul, ma l’attaccante friulano parte in posizione di fuorigioco e l’arbitro Di Martino annulla.
Passano 12 minuti di quasi niente ed è l’Udinese a rendersi pericoloso con De Paul che inventa per Nestorovski il sui tiro si spegne lentamente tra le braccia di Cordaz.
Il signor Di Martino assegna un minuto di recupero in cui non succede proprio nulla.
Il primo tempo si chiude così a reti bianche in una partita che non ha offerto grandi brividi ne ad una difesa ne all’altra.
La gara si è giocata per lo più a centrocampo, con la partita nella partita tra De Paul e Messias, i due fantasisti hanno illuminato il gioco delle rispettive squadre che si sono rese pericolose solo quando i due fuoriclasse si sono accesi.
La ripresa comincia con gli stessi ventidue del primo tempo.
La partita continua sulla falsa riga della prima fase con le squadre che si fronteggiano a centrocampo ma senza creare pericoli alle difese.
Al decimo mister Stroppa fa la sia prima mossa inserendo Eduardo al posto di Riviere con Messias che si sposta in avanti.
Al 62esimo Udinese vicino al gol, Zeelegar crossa da sinistra, De Paul non arriva al centro, sulla palla si avventa Molina che prova d’esterno ma Cordaz è pronto e in due tempi ferma la palla.
L’Udinese preme e mette in difficoltà il Crotone che sbaglia troppi disimpegni. Mister Gotti, comprende il momento di difficoltà dei rossoblu, fa la sua contromossa ed inserisce Deulofeu al posto di Nestorovski.
Al 67esimo l’Udinese va di nuovo in gol ma la posizione di Deulofeu è in netto fuorigioco e Di Martino annulla.
Il Crotone non reagisce e l’Udinese preme ancora. Al 72esimo Pussetto supera Marrone ed entra in area ma il centrale rossoblu recupera e mette la palla in angolo.
Sono dieci minuti che l’Udinese tiene il Crotone nella propria trequarti, la squadra di Stroppa è in difficoltà e i friulani provano ad approfittarne. Al 75esimo altra nuova palla gol per i bianconeri con il Crotone che perde l’ennesima palla in ripartenza, Deulofeu ne approfitta ed entra in area, palla per De Paul che invece di tirare appoggia su Pussetto che tira a colpo sicuro ma Cordaz si supera e respinge.
Gotti mette in campo Larsen per Molina.
Stroppa cerca la contromossa e inserisce Zanellato e Dragus per gli ammoniti Petriccione e Messias.
L’Udinese continua a provarci ed il Crotone serra i ranghi cercando di difendere lo zero a zero.
Sono tre minuti di recupero assegnati da Di Martino, in cui il Crotone continua a difendersi con ordine e senza correre pericoli.
la partita termina così con il secondo risultato utile consecutivo per il Crotone che porta a casa un prezioso punto in uno dei campi più difficili del momento.
Il Primo tempo è stato più equilibrato, ma nella ripresa l’Udinese ha premuto molto di più ma il Crotone ha saputo stringere i denti, compattarsi dietro e alla fine portare a casa un pareggio che fa classifica e morale.
I rossoblu ora rimarranno a Udine ad allenarsi in attesa venerdì di trasferirsi a Genova per la prossima trasferta contro la Sampdoria.
Giatur

Tabellino:
UDINESE (3-5-2):
Musso, Becao, Bonifazi, Samir, Molina (Larsen 80′), De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar, Nestorovski (Deulofeu 65′), Pussetto.
A disposizione: Cornelos, Scuffet, Makengo, Deulofeu, Walace, Lasagna, Ter Avest, Larsen, Mandragora, Palumbo, Rigo, Coulibaly
All. Luca Gotti

CROTONE (3-5-2): Cordaz, Cuomo, Marrone, Golemic, Pedro Pereira, Molina, Petriccione (Zanellato 82′), Messias (Dragus 82′), Reca, Riviere (Eduardo 55′), Simy
A disposizione: Festa, Crespi, Dragus, Luperto, Crociata, Rojas, Zanellato, Djidji, Siligardi, Ranieri, Vulic, Eduardo.
All. Giovanni Stroppa

Ammoniti: Samir (U) 8′; Messias (C) 28′; Petriccione (C) 39′; Eduardo (C) 77; Dragus (C) 87′.

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO