Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

Udinese – Crotone, in palio punti di fondamentale importanza

Michele Affidato- Banner News

L’Udinese vista contro il Napoli è una squadra viva, con una buona condizione fisica e mentale. Ha riproposto il bel gioco mostrato nelle cinque vittorie consecutive di dicembre e una verve dei suoi interpreti che in campo hanno finalmente messo l’atteggiamento chiesto da Oddo per l’intera gara.

L’Udinese creato difficoltà al Napoli giocando apertamente, tenendo il baricentro alto e sfruttando il buon lavoro degli esterni di centrocampo. Dal capoluogo partenopeo, quindi, l’Udinese torna con zero punti ma con una buona iniezione di fiducia data dalla prestazione della squadra. Oddo e i suoi guardano ora alla partita con il Crotone, che il Ds Gerolin ha definito come ‘una finale di Champions’ per l’Udinese.

La gara è davvero delicata e vale molto di più dei tre punti in palio. In ballo c’è la possibilità di chiudere il discorso salvezza ma anche salvare la panchina del tecnico abruzzese che nelle ultime ore ha incassato la fiducia della società proprio fino a domenica. Un girone fa il successo in Calabria diede il ‘la’ alla sorprendente serie di vittorie consecutive ottenute da Oddo. L’Udinese poteva contare su una rosa più ampia e giocatori come Barak e Lasagna in forma strepitosa. A gennaio lo sfoltimento del reparto offensivo nel mercato di riparazione e i primi pareggi stagionali con Chievo, Spal e Milan.

L’11 febbraio la data incriminata, quella in cui sono iniziate le disgrazie: l’infortunio di Lasagna e le dieci sconfitte consecutive. Oddo le ha davvero tentate tutte per riuscire a rimettere in carreggiata la squadra, ma l’assenza di Lasagna e la mancanza di alternative valide in attacco hanno pesato davvero troppo. Maxi Lopez, che non difetta in qualità, paga una forma fisica non eccellente; Stipe Perica ha smarrito la via del gol (nello scorso campionato ne aveva fatti sei, ora è fermo a uno) e De Paul è stato trasformato in attaccante, ma non è quello il suo ruolo. Oltre a questo, alcuni giocatori (Barak e Jankto in testa) avevano perso lo smalto dei tempi migliori.

A Napoli i due cechi hanno entrambi risposto positivamente e questo è motivo di fiducia per l’appuntamento di domenica. Per l’occasione Oddo ha deciso di preservare Larsen e Lasagna (acciaccati e non convocati per Napoli) e non rischiare dall’inizio i diffidati De Paul, Jankto e Fofana contro gli azzurri. Molto probabilmente contro il Crotone rientrerà anche Behrami, la cui esperienza in mezzo al campo è fondamentale. In sostanza, Oddo potrà avere quasi tutte le frecce a disposizione nel proprio arco nella partita in cui l’imperativo è vincere!

Monica Tosolini – UdineseBlog.It

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Trony Laterale – Scad. 25/05/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS