Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

Il tecnico rossoblu carico in vista della nuova stagione

Michele Affidato- Banner News

È un Davide Nicola carico e motivato quello che nella tarda mattinata di venerdì si è presentato presso la sala stampa dell’Ezio Scida all’appuntamento con la prima conferenza della nuova stagione sportiva 2017/18. Un ritorno all’attività agonista dopo l’impegno ciclistico che ha visto l’allenatore rossoblu “festeggiare” la permanenza in Serie A mediante una traversata in bicicletta partita da Crotone e giunta fino a Torino. «Io sono qui perché non c’erano motivi per i quali non dovessi continuare il mio lavoro con questa squadra, in questo momento siamo all’anno uno di massima serie ma anche all’anno zero per quanto riguarda il completamento della squadra – ha sottolineato il tecnico – come è anche normale che sia. Anche lo scorso anno abbiamo avuto di queste problematiche, non credo sia cambiato molto in termini di appetibilità del nostro brand, anche se il presidente è stato chiaro e di questo lo ringrazio perché la comunicazione è fondamentale. Stiamo cercando di portare in squadra i profili adeguati al miglioramento e completamento della squadra; risulta essere facile affrontare il mercato con determinate potenzialità economiche mentre risulta essere molto più difficile farlo con pochi mezzi, ed è in questi contesti che si notano le qualità e le competenze di una dirigenza». 

Sarà un campionato che vedrà il Crotone partire subito con il debutto casalingo, evitando in questa stagione gare fuori regione, uno scenario che sicuramente lascia maggiore tranquillità. «Non abbiamo la prova certa che giocare le prime gare a Pescara abbia inciso sulla nostra reale prestazione, sicuramente fa piacere disputare i match in un contesto a noi favorevole e avere il nostro pubblico vicino è stato sicuramente un fatto diverso e questo è un aspetto migliorativo».

Il Crotone negli ultimi anni ha abituato i tifosi ai colpi dell’ultima giornata e a volte dell’ultimo minuto, il tecnico non sembra essere preoccupato e confida nel lavoro della società. «Credo che il lavoro svolto in ritiro sia importante, avremo tanti impegni nel mese di Agosto e lavoreremo come abbiamo fatto del resto nella precedente estate, sarà compito di Ursino trovare quei profili che possano stupire. Spero di avere il 90% della squadra per la prima partita di Tim Cup. Partiremo come la scorsa stagione tra gli ultimi della griglia, ma un altro anno di A è importante sul piano economico e della visibilità».

www.ilrossoblu.it


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS