Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

Spalletti tiene conto del doppio impegno ravvicinato per varare l’undici anti-Crotone

Michele Affidato- Banner News

Nonostante qualche pioggia scesa in settimana, ad Appiano Gentile in questo momento splende il sole. L’Inter è reduce da tre vittorie in altrettante partite in campionato e dal primo posto in coabitazione con le due squadre favorite nella lotta scudetto. Quanto basta per apprezzare il lavoro svolto finora da Luciano Spalletti e dal suo staff, ancora in corso ovviamente.

Il calendario pone di fronte ai nerazzurri due trasferte dal color rossoblu: Crotone e Bologna. E di certo l’allenatore nerazzurro ne terrà conto. L’infermeria ad oggi è occupata solo da Joao Cancelo, che comunque è in via di recupero dal problema al ginocchio rimediato in Nazionale. Nella lista degli squalificati non figura alcun interista. Quanto basta per Spalletti per poter lavorare a varie situazioni di gioco, alternando i giocatori a sua disposizione.

Basandosi proprio sulla rosa al lavoro al Suning Training Centre e considerando che dopo tre giorni l’Inter scenderà ancora in campo in trasferta, al Dall’Ara, è ipotizzabile che il tecnico di Certaldo possa variare qualcosa in mezzo al campo rispetto alla gara di domenica scorsa contro la Spal. In difesa, posto che Milan Skriniar e Joao Miranda sembrano ad oggi intoccabili, e che Danilo D’Ambrosio sta offrendo garanzie, l’unica sostituzione nell’undici titolare ipotizzabile è quella Yuto Nagatomo-Dalbert, con il giapponese che potrebbe tornare in campo dal primo minuto. A centrocampo i dubbi aumentano, con cinque candidati per tre posti. L’unico certo del posto sembra Borja Valero, mentre Roberto Gagliardini, che ha fatto molto bene contro i ferraresi, potrebbe essere confermato.

Da non escludere il ritorno di Matias Vecino, magari al posto di Joao Mario da trequartista tattico. Improbabile, infine, che Spalletti possa cambiare qualcosa nel tridente offensivo composto da Mauro Icardi, Antonio Candreva e Ivan Perisic. Ad oggi comunque si resta sul campo delle ipotesi, perché la variante a cui l’allenatore e il suo staff dovranno dare credito è proprio il doppio impegno ravvicinato, una rarità nella stagione dell’Inter vista l’assenza dalle coppe europee. La probabile formazione anti-Crotone probabilmente è già nella testa di Spalletti, ma all’esterno probabilmente sarà più chiara solo il giorno prima, quando il diretto interessato ne parlerà con la stampa durante la consueta conferenza stampa pre-partita.

Christian Liotta – FcInterNews.It

www.ilrossoblu.it



CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

ALTRO IN NEWS

CLASSIFICA SERIE C