Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CALCIO

Siamo alle solite, un’altra occasione persa

Michele Affidato- Banner News

Dopo la sconfitta dell’Empoli in casa contro il Napoli, la sfida contro la Fiorentina assume un significato particolare per il Crotone.

Nicola conferma il suo schema con in attacco dove preferisce Tonev a Trotta. Giornata calda ideale per giocare a pallone, con una bellissima cornice di pubblico.

Comincia la partita ed arriva subito il primo brivido. Al 2′ Ilicic libera Tello in aria che solo davanti a Cordaz la butta alta. Il Crotone si spaventa e comincia a macinare gioco e dopo 9 minuti arriva la prima occasione per i rossoblu, con Falcinelli che si libera bene ma attendo troppo e il tiro viene stappato dalla difesa. Al 16esimo altra palla gol del Crotone, di nuovo per Falcinelli che, solo, raccoglie di testa un corner di Barberis ma, da due metri, la piazza alta. Passano tre minuti e Falcinelli ha la terza palla gol, questa volta servito da Rohden, ma il diagonale va fuori.

Al 23esimo è la Fiorentina a sfiorare il gol con Ilicic fermato da un grande Cordaz.

Nicola, preoccupato dai tagli viola, modifica la difesa passando a tre con Barberis regista difensivo. La mossa limita i viola ma annulla l’azione del Crotone, che da questo momento in poi non crea più pericoli.

La pressione della Fiorentina aumenta e il Crotone si chiude in difesa con Cordaz che sale in cattedra e salva la porta da Ilicic (29esimo), Tello (34esimo) e con un vero miracolo da Kalinic, in mezzo altro due tentativi di Ilicic di cui uno che si ferma sul palo (31esimo).

Nel secondo tempo il Crotone entra in campo con un altro passo, e si vede subito. Dopo due minuti Rohden ha la palla buona ma tira alto.

Nella prima mezz’ora c’è solo il Crotone in campo, Falcinelli al 61esimo prende il palo, ma non è l’unica occasione per i rossoblu. Subito l’evento che cambia la partita, Falcinelli approfitta di una sbavatura difensiva e si presenta davanti il portiere viole che lo atterra, per Pairetto è tutto regolare.

Il Crotone perde Ceccherini per infortunio, al suo posto Dussenne, e subito dopo comincia la girandola delle sostituzioni. Ancora qualche occasione per i rossoblu tra cui al 79esimo quella più clamorosa sui piedi di Trotta che tira a colpo sicuro ma Tatarusano respinge con il tacco.

A questo punto il Crotone si spegne e la Fiorentina prende campo. Kalinic ha due occasioni da gol ma Cordaz, migliore in campo, sembra insuperabile fino al novantesimo quando sempre Kalinic si libera in area e batte il portiere e rossoblu.

Quattro minuti di recupero non cambiano il verso della partita. Il Crotone perde un’altra occasione e la perd nel solito modo sprecando tanto, anzi troppo.

Giatur


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CALCIO