Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Serie B | Venti squadre ai nastri di partenza con il sogno “Serie A”

Michele Affidato- Banner News

Con la promozione del Trapani vincitore della seconda finale Play-Off di Serie C contro il Piacenza, si è andata a completare la griglia delle venti formazioni che saranno ai nastri di partenza del prossimo campionato di Serie B 2019-2020. Non più diciannove squadre con sosta a rotazione per ogni club nel girone di andata e di ritorno ma un numero di partecipanti “pari” raggiunto attraverso quattro retrocessione dalla cadetteria e cinque promozioni dalla terza serie.

Un torneo che vedrà la partecipazione di Ascoli, Benevento, ChievoVerona, Cittadella, Cosenza, Cremonese, Crotone, Empoli, Frosinone, Juve Stabia, Livorno, Palermo, Perugia, Pescara, Pisa, Pordenone, Salernitana, Spezia, Trapani e Virtus Entella. Saranno dodici le regioni interessate e anche per questa nuova stagione si ribadirà la tradizione che vede esclusa la Valle d’Aosta dal torneo: mai nessuna formazione di questa regione ha partecipato al torneo di Serie B.

Il campionato a venti squadre ritorna in Serie B dopo il 2002-2003. Diversi i “derby” che andranno ad infiammare il torneo e le tifoserie, senza escludere le gare tra formazioni che vantano una storica rivalità anche in campionati inferiori. Ad essere maggiormente rappresentata sarà la Campania con tre formazioni: Benevento, Salernitana e Juve Stabia al pari della Toscana che manderà in campo Empoli, Livorno e Pisa. Nessun’altra regione avrà ai nastri di partenza più di due formazioni: la Liguria sarà rappresentata da Spezia e Virtus Entella, il Veneto da Cittadella e ChievoVerona, la Calabria da Crotone e Cosenza così come la Sicilia dove i portacolori saranno Palermo e Trapani. Tre le formazioni retrocesse dalla Serie A che si presenteranno al via, Frosinone, ChievoVerona ed Empoli, cinque invece quelle prese neopromosse dalla terza serie di qui tre per vittoria del campionato, Juve Stabia, Virtus Entella e Pordenone e tre attraverso la vittoria delle due finali delle “Final Four” di Serie C, rappresentate da Pisa e Trapani. Diverse le curiosità che andranno a caratterizzare la nuova stagione di cadetteria: prima di tutto rimane l’attesa per conoscere l’attuazione per l’intera stagione della tecnologia VAR, elemento in soccorso degli arbitri, già utilizzato in Serie A per tutta la stagione appena conclusa e introdotto anche in cadetteria, in via sperimentale durante la disputa degli spareggi Play-Off e Play-Out con buono risultati in termini di riduzione degli errori di valutazione degli episodi.

La regione che può vantare maggiori partecipazioni al secondo campionato calcistico italiano è la Lombardia che nella sua storia ha presenziato per ben ventiquattro volte. Tra le fila dei tecnici rimane ancora oggi valido il record di promozioni in dalla Serie B alla massima serie detenuto dal tecnico Gigi Simoni che nella sua carriera riuscì ad ottenere sette volte il salto nella categoria superiore, un traguardo difficile da avvicinare.

Tutti i club che parteciperanno al prossimo torneo dovranno inoltre mettersi in regola per ratificare l’iscrizione alla nuova stagione alle porte con termine ultimo fissato per la data del 24 giugno dove, al netto di eventuali sorprese, verrà ufficializzata la nuova Serie B. La Virtus Entella è ritornata nel secondo campionato dopo le vicende estive al termine di una sola stagione di assenza nonostante l’inizio ritardato della sua stagione. Discorso analogo a quello della Juve Stabia che ha ritrovato la gioia della cadetteria dopo cinque anni. Per la prima volta la Serie B accoglie nella sua storia calcistica di 99 anni, il Pordenone. I ‘ramarri’ di Attilio Tesser sono entrati in B dalla porta principale. Ma già da qualche stagione il Pordenone era considerato una big in Serie B. La squadra però sarà costretta ad emigrare al ‘Friuli’ di Udine per affrontare questa sua prima avventura. Anche in questa stagione ci sarà ai nastri di partenza il Cittadella che è uscito sconfitto dalla doppia finale Play-Off contro l’Hellas Verona.

La squadra veneta si conferma una solida realtà del torneo e sopratutto una formazione da non sottovalutare in avvio di stagione. Anche in questa nuova stagione parteciperà la Salernitana, formazione che attraverso la guida del traghettatore Leonardo Menichini è riuscita a conservare la categoria a discapito del Venezia, retrocesso in terza serie. Anche questa stagione si prospetta carica di emozioni e di possibili sorprese. Anche in questo campionato tutte le squadre partiranno con voglia di fare bene, tra club con grande tradizione e formazioni emergenti, tutti accomunati dal sogno promozione in Serie A. Come nel recente passato, con i casi di Benevento, Lecce e Spal, anche in questa nuova annata calcistica le squadre salite dalla Serie C proveranno a coronare il sogno del doppio salto di categoria anche se la concorrenza risulterà agguerrita: dal ChievoVerona all’Empoli, dal Frosinone al Palermo, senza escludere club come Crotone e Cittadella. In tanti programmeranno in modo più o meno celato un torneo di vertice.

Ad essere si potranno affiancare compagini con grandi ambizioni come Cremonese, Perugia e Spezia. In attesa di conoscere le date di inizio della nuova stagione e del sorteggio del calendario della nuova stagione, prenderà il via ufficialmente nella giornata del 1 luglio la sessione di mercato estiva dedicata alla compravendita dei calciatori, finestra che andrà a concludersi nella giornata del 2 settembre. In questa stagione sarà  ancora presente il cosidetto “Boxing-Day” che nel recente passato ha visto la presenza di gare durante il periodo delle festività di Natale, lasciando qualche giorno di riposo in avvio di nuovo anno. Si tornerà in questo senso al passato, con una pausa invernale e con la successiva ripresa dei lavori che potrebbe vedere le squadre approntare piccoli ritiri invernali.

 


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO