Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Qui Pordenone | Una nuova prova per la squadra neroverde

Foto: PordenoneCalcio.Com
Michele Affidato- Banner News

Una “prima volta” nel torneo cadetto per il Pordenone, autentica sorpresa di questa prima parte di stagione in Serie B. La squadra affidata ad Attilio Tesser si conferma temibile in casa e in trasferta: sei vittorie, quattro pareggi e altrettante sconfitte con i tre punti conquistati in grande quantità sopratutto alla “Dacia Arena”, impianto che in questo avvio di stagione sta ospitando la squadra.

Con ventidue punti il Pordenone guarda dall’alto quasi la totalità della formazioni partecipanti, condividendo il ruolo di seconda forza del torneo con Cittadella, Perugia e sopratutto Crotone.

La gara della quindicesima giornata di cadetteria, dunque, rappresenterà un nuovo banco di prova per l’affiatato gruppo neroverde. In questa grande sfida mancherà però il tecnico Attilio Tesser, espulso durante il match perso in casa del Pisa nella precedente giornata, e sanzionato dal Giudice Sportivo con tre turni di squalifica. Il fautore della prima “storica” promozione in cadetteria sarà costretto a seguire la gara da lontano anche se la squadra risulta più che mai consapevole della sua forza e di un sogno che inizia a cullare nella mente dei tifosi: il doppio salto di categoria in due stagioni dalla Serie C fino alla Serie A.

Proprio questo doppio risultato è stato spesso registrato nelle ultime annate sportive nel torneo cadetto che, nonostante si confermi campionato molto agonistico e combatuto, pone ai nastri di partenza squadre che partite a fari spenti riescono poi a far valere la forza del gruppo nei confronti delle qualità individuali di altre formazioni, riuscendo ad ottenere a fine campionato grandi risultati. La squadra che andrà ad affrontare il Crotone viaggerà dunque sulle ali dell’entusiasmo, nonostante lo “stop” di Pisa e scenderà in campo con quel piglio spavaldo e senza timore reverenziale che ne ha caratterizzato l’avvio di torneo.

Il modulo non dovrebbe variare, con la riconferma del 4-3-1-2. In porta maglia da titolare per Di Gregorio, con le corsie esterne affidate ad Almici e De Agostini sull’out opposto. Centrali difensivi Camporese e Barison. A centrocampo, salvo cambiamenti, il terzetto confermato dovrebbe essere quello composto da Gavazzi, Pasa e Misuraca. Ad agire dietro alle punte uno dei profili più apprezzati in questa stagione in casa neroverde: si tratta di Pobega, elemento abile a creare gioco ma anche a concretizzare le azioni fornite dai compagni di squadra. In attacco la coppia di punte dovrebbe essere formata da Ciurria e Strizzolo. Squadra che vince non si cambia, proprio per questo la gara contro il Crotone dovrebbe vedere in campo il migliore undici schierabile dal tecnico Attilio Tesser.

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 29/09/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO