Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Qui Pescara | Biancazzurri in cerca di punti e prestazione

Michele Affidato- Banner News

Quello del Pescara è stato un avvio di campionato abbastanza altalenante. I biancazzurri hanno conquistato 7 punti in 5 partite, frutto di due vittorie, un pareggio e due sconfitte, segnando nove reti e subendone altrettante. L’ultima gara in ordine cronologico disputata dagli abruzzesi è stata quella persa per 2-1 sul campo del Cittadella nel turno infrasettimanale, partita in cui il Delfino ha sbagliato completamente approccio, come ammesso dal tecnico Luciano Zauri.

Non va però trascurata la componente ‘sfortuna’ che ha caratterizzato questo inizio di stagione del Pescara: la rottura del crociato di Marco Tumminello. L’attaccante classe ’98, cresciuto nel vivaio della Roma, si è fatto male durante il match contro il Cosenza, uscendo al 41′ del primo tempo dopo aver sbloccato il risultato su calcio di rigore.

Per il centravanti ex Crotone purtroppo non è una novità. Proprio con i rossoblu aveva subito due anni fa lo stesso tipo d’infortunio, che lo aveva costretto a saltare tutto il campionato di Serie B 2017/2018. L’impressione è che l’assenza di Tumminello peserà parecchio, soprattutto sotto il punto di vista della manovra offensiva dei biancazzurri. La sua riserva, Riccardo Maniero, ha 32 anni e non potrà certo giocare tutte le partite, mentre gli altri attaccanti in rosa (Di Grazia, Brunori, Galano, Cisco) non hanno assolutamente caratteristiche uguali a quelle della punta siciliana.

Il centrocampo è sicuramente il reparto più numeroso e forte. Memushaj, Busellato, Crecco, Ingelsson, Machin e Chochev (quest’ultimo ancora ai box) sono mezzali che combinano quantità e qualità, così come i quattro playmaker davanti alla difesa, Palmiero, Kastanos, Bruno e Melegoni. La difesa è invece un mix: all’esperienza di Campagnaro, Balzano, Drudi, Scognamiglio, Ciofani e Del Grosso si unisce la freschezza di Vitturini, Masciangelo, Zappa e Bettella. Tra i pali mister Zauri può contare su uno dei migliori portieri di questo campionato cadetto, si tratta di Vincenzo Fiorillo, al Pescara dal 2014 e capitano della squadra. Contro il Crotone nell’anticipo di venerdì l’allenatore abruzzese effettuerà sicuramente qualche cambio rispetto alla formazione scesa in campo martedì a Cittadella per cercare di dare spazio al maggiore numero possibile di effettivi della rosa. Out gli infortunati Bruno, Palmiero, Kastrati, Tumminello, Melegoni e Chochev, mentre rientra dalla squalifica Cisco. Da valutare Balzano, uscito al 45′ contro i veneti.

Andrea Coppini – TuttoPescaraCalcio.Com


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO