Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

NOTIZIE ROSSOBLU

Qui Crotone | Tempo di riflessione e strategia, si parte dal gruppo esistente

Affidato – Banner News

Tempo di riflessioni e di strategie. Questi ultimi giorni di maggio non sono certo di vacanza per gli uomini di mercato rossoblu. Ursino e Vrenna stanno definendo le strategie di mercato per allestire La Rosa che ha chiesto mister Stroppa come garanzia per questo suo secondo anno al Crotone.

L’idea è chiara: si riparte dal gruppo che ha conquistato la salvezza quest’anno, trattenendo solo coloro che vogliono restare, solo quelli che hanno “fame”, solo i giocatori “da Crotone”.

Con Stroppa confermato saldamente alla guida tecnica della squadra per la prossima stagione, il modulo di partenza sarà di nuovo quel 3-5-2 che belle soddisfazioni ha dato nel girone di ritorno.

I rinforzi, quindi, saranno mirati ad aggiustare la rosa e soprattutto a dare quelle alternative, ruolo per ruolo, che quest’anno sono mancate all’allenatore rossoblu. L’idea di fondo, insomma, è quella di costruire una rosa ben allestita senza dover sacrificare i giocatori in ruoli non propri, come fatto con Benali per tutto il girone d’andata.

Ma andiamo per ordine e analizziamo la squadra reparto per reparto cominciando dalla difesa.

L’obiettivo è ripartire dalla difesa titolare di quest’anno. Per Spolli è scattato il riscatto automatico e quindi l’argentino resta a Crotone, Golemic è di proprietà e per lui, dopo le perplessità iniziali, si apre una bella storia in rossoblu, anche perché il difensore servo si è distinto per attaccamento alla squadra e ai tifosi. Rientrati alle rispettive squadre, invece, Vaisanen, Curado e Marchizza. Sui primi due il Crotone sta cercando di imbastire una trattativa per riportarli in rossoblu. La Spal, però, sembra dubbiosa, dopo il bel girone di ritorno di Vaisanen, a lasciare libero il finlandese. Trattativa difficile. Per Curado, invece, la trattativa è lenta visto il caos in casa Genoa, proprietaria del cartellino.

A centrocampo la situazione è simile. Barberis, Zanellato e Benali sono i punti fermi, con l’ultimo però che sembra essere oggetto del desiderio di qualche squadra di Serie A, che potrebbe tentare sia il giocatore, con il salto di qualità, sia la società con una bella offerta. Rohden, in scadenza di contratto, ha già annunciato di non voler rinnovare con il Crotone. Sullo svedese ci sono due tre squadre della massima serie. Così come sembra difficile il rinnovo di Sampirisi, il cui contratto scade a fine giugno. In mediana, mister Stroppa può anche contare sulla duttilità di Firenze e su Gomelt, oggetto però che è rimasto ancora sconosciuto.

In questo reparto rientrano dai rispettivi prestiti anche Crociata e Aristoteles, ma difficilmente resteranno in rosa.

Oltre Sampirisi il Crotone perde tutti i propri uomini di fascia tranne Molina, il cui finale di campionato ha esaltato tutti a cominciare dal suo allenatore. Milic ha il contratto in scadenza, ma sembra non ci sia molta voglia di rinnovarlo da nessuna delle due parti. Valietti e Tripaldelli tornano alle rispettive squadre senza troppi rimpianti. I due giovani non sono riusciti a ricavarsi uno spazio, nonostante le ripetute occasioni che si sono presentate.

L’urgenza di mercato, quindi, sembrano proprio le fasce, sempre strategiche, da anni, nel gioco del Crotone.

Per quanto riguarda l’attacco la situazione è molto seria. Simy ha appena rinnovato, ma i suoi quattordici gol di questa stagione lo hanno reso “uomo di mercato”. Potrebbe arrivare una di quelle proposte “a cui non si può dire no” per cui Ursino deve trovare subito una alternativa. La soluzione potrebbe già essere in casa, perché dal Maiorca ritorna Budimir, che in Spagna ha realizzato 4 gol in otto partite, ma il cui stipendio sembra troppo oneroso per le casse del Maiorca, che potrebbe esercitare il diritto di riscatto, ma ancora non si è dichiarato. Sul croato si è aperta una riflessione in casa rossoblu. Stroppa, Ursino e Vrenna stanno cercando di capire se il giocatore può essere o meno utile alla causa rossoblu.

Con Machach, Mraz, e Pettinari tornati alle rispettive squadre, il reparto offensivo oggi può, ulteriormente, contare solo su Nalini, ancora alle prese con il recupero dall’ultimo infortunio.

Anche qui occorrono rinforzi e soprattutto alternative valide.

Chiaramente, con un Crotone così vivace, radiomercato sta cominciando a rilanciare le prime, forse fantomatiche, trattative e ad accostare tanti nomi al Crotone. La pista che sembra più credibile porta a Manuel De Luca, classe ’98, attaccante di proprietà del Torino che si è messo in mostra con l’Alessandria in Lega Pro.

Giatur

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Simet Laterale – Scad. 30/09/2019

Bar moka – Laterale
Mercatino dell’usato

SONDAGGIO

#CrotoneEmpoli 0-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Iprogec – IAP – Laterale
Poerio – Officina
Tim Paparo
Mc Donald’s Gran Event- Laterale
Catrol
Michele Affidato nuovo

ALTRO IN NOTIZIE ROSSOBLU

20/09/2019 21:00
Frosinone 0 Venezia 0
21/09/2019 15:00
Spezia 0 Perugia 0
21/09/2019 15:00
Pescara 0 Virtus Entella 0
21/09/2019 15:00
Juve Stabia 0 Ascoli 0
21/09/2019 15:00
Cremonese 0 Crotone 0
21/09/2019 15:00
Benevento 0 Cosenza 0
21/09/2019 15:00
Empoli 0 Cittadella 0
21/09/2019 15:00
Livorno 0 Pordenone 0
21/09/2019 18:00
Chievo 0 Pisa 0
22/09/2019 21:00
Trapani 0 Salernitana 0
24/09/2019 21:00
Pisa 0 Empoli 0
24/09/2019 21:00
Pordenone 0 Benevento 0
24/09/2019 21:00
Perugia 0 Frosinone 0
24/09/2019 21:00
Virtus Entella 0 Venezia 0
24/09/2019 21:00
Ascoli 0 Spezia 0
24/09/2019 21:00
Cittadella 0 Pescara 0
24/09/2019 21:00
Cosenza 0 Livorno 0
24/09/2019 21:00
Crotone 0 Juve Stabia 0
25/09/2019 19:00
Trapani 0 Cremonese 0
25/09/2019 21:00
Salernitana 0 Chievo 0