Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

NOTIZIE DAL CAMPIONATO

Qui Crotone | Il Crotone si gioca tutto in novanta minuti

Al Crotone basta un solo punto per centrare la merita salvezza, ma c’è voglia di vincere
Lievito Madre – Banner News
Il Mondo della Tecnologia Crotone

Novanta minuti che valgono una stagione.

Siamo giunti all’ultimo atto di questo campionato nato male, malissimo, continuato peggio ma con la possibilità di un lieto fine meritato.

Perché poi alla fine, tutte le stagioni del Crotone, quelle esaltanti e quelle deprimenti, quelle gloriose e quelle fatte di sofferenza, alla fine sono sempre tutte favole in rossoblu.

Per il lieto fine serve l’ultima battaglia che va vinta sin dal primo minuto, forse anche prima di scendere in campo. E contro l’Ascoli non può che essere così, perché se il Crotone scendesse in campo sicuro di fare quel punto necessario alla matematica salvezza, certo di trovarsi davanti un avversario remissivo, pronto magari a partecipare alla festa e non desideroso di fare lo sgambetto allo Squalo, allora sì che forse si potrebbe sbagliare. E non possiamo permettercelo!

Oggi pomeriggio vivremo un turno tutto speciale, in cui le squadre giocheranno contemporaneamente, per la prima volta in questo torneo. Argomento, questo, che probabilmente, merita di essere approfondito, ma più avanti, a risultato raggiunto, in modo che le idee siano elementi di confronto e non scambiate per giustificazioni o alibi.

Mister Stroppa è consapevole dell’importanza di questi novanta minuti, così come è consapevole della forza della propria squadra che ha archiviato la sconfitta di Novara come un semplice scivolone, che può capitare a tutti, ma che non deve ripetersi.

Infermeria quasi svuotata, l’unico indisponibile è Curado che si unisce all’infortunato di lungo corso, Andrea Nalini, e allo squalificato Golemic.

Il mister, quindi, avrà di nuovo a disposizione Spolli, Rodhen e Pettinari, anche se quest’ultimo ha fatto un solo allenamento con la squadra e partirà sicuramente dalla panchina.

La difesa, quindi, ritrova il suo leader ai cui lati giocheranno Vaisanen e Marchizza, con Sampirisi che, comunque, ha dimostrato di poter essere utile anche in questo ruolo.

Qualche dubbio a centrocampo dove Rohden potrebbe non partire titolare lasciando spazio a Zanellato che, in terra ligure, però, è sembrato un po’ sulle gambe. Rientra, dopo il turno di squalifica, Benali sul quale conta tutta la squadra. Il numero 10 rossoblu è il punto di riferimento di tutti i compagni ed in breve tempo è divenuto anche il beniamino della tifoseria.

Altro dubbio riguarda le fasce. Sicuro l’impiego di Molina, ma a destra o sinistra non è ancora deciso. Le scelte non mancano. Stroppa potrebbe puntare su Milic, dirottando Molina a destra, oppure scegliere Sampirisi, spostando il numero 20 rossoblu sulla mancina. Quest’ultima sembra la scelta più probabile, ma il dubbio verrà sciolto solo stamattina.

In attacco spazio alla coppia formata da Simy e Machach, con Pettinari pronto ad entrare solo se è necessario e speriamo non lo sia.

Ora, però, basta chiacchiere, la parola va al campo per questi ultimi e decisivi novanta minuti.

Giatur

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Astorino Pasta – Laterale
Iprogec – IAP – Laterale

Mercatino dell’usato
Banner Uniero quadrato 1
GPM Greco – Laterale

SONDAGGIO

Crotone - Ascoli 3-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Io Bimbo
Blobb Gelateria 300×270
Pam Crotone – Laterale
Poerio – Officina
Tim Paparo
Planet Win Crotone
Michele Affidato nuovo
Bar moka – Laterale
Catrol

ALTRO IN NOTIZIE DAL CAMPIONATO

ilrossoblu.it

GRATIS
VIEW