Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Qui Crotone | Al “San Vito” uno squalo da battaglia

La squadra di Giovanni Stroppa vive il suo migliore momento della stagione
Michele Affidato- Banner News

Una gara diversa dalle altre, il “derby” una contesa tra formazioni corregionali che non necessita di particolari presentazioni. Crotone è Cosenza tornano ad affrontarsi in quello che rappresenta un vero e proprio spareggio salvezza.

Silani fermi a quota 35 punti, rossoblu saliti nelle ultime giornate a quota 33, con l’obiettivo sorpasso nel mirino. Un tabù, quello del derby contro i cugini cosentini che gli squali vogliono spezzare. Sempre sconfitti a Cosenza, mai vittoriosi all’Ezio Scida, il Crotone vuole invertire questa rotta, forte dei sei risultati utili consecutivi che ne hanno caratterizzato le ultime giornate. Mister Stroppa dovrebbe confermare il modulo 3-5-2 proponendo, al massimo, nella variante 3-5-1-1. Tra i pali confermato Cordaz, in difesa Curado e Golemic insieme a Vaisanen anche alla luce della quasi sicura assenza di Spolli che sta procedendo con il recupero dal suo infortunio. Chance si convocazione per Rohden ma il suo impiego dal primo minuto sembra difficile.

Centrocampo dunque confermato con Sampirisi, Benali tutto campo, Barberis davanti alla difesa, Zanellato e Firenze. In avanti spazio alla coppa Simy-Machach. Prosegue la fase di recupero Milic così come Nalini. Squadra che vince non si cambia, una massima che sembra appartenere anche al tecnico Giovanni Stroppa che nonostante il piccolo “tour de force” di tre gare nell’arco di sette giorni non dovrebbe cambiare l’undici titolare, o per lo meno variare molto poco. In un momento cruciale della stagione in cui la squadra, su stessa ammissione del mister sembra giocare a memoria, cambiare potrebbe spezzare quell’equilibrio che è valso una rapida risalita in classifica.

Al seguito della squadra diverse centinaia di tifosi che nel momento nel quale vi scriviamo sembra aver superato abbondantemente le 750 unità, con auto da Crotone e provincia, studenti residenti a Cosenza ma soprattutto autobus del tifo organizzato che andranno a caratterizzare il settore riservato agli ospiti. Ad inizio stagione il Crotone sembrava essere partito con i favori del pronostico, un torneo di vertice per un rapido ritorno in Serie A che andava a scontrarsi con lo status di candidata alla retrocessione del Cosenza, neopromossa dopo diverse stagioni in cadetteria. La sfida dell’Ezio Scida, conclusa con la vittoria silana per 0-1 con rete siglata da Riccardo Idda ha fatto da spartiacque.

Da quel momento Lupi sempre al di sopra della classifica degli Squali e Crotone per diverse settimane sul fondo della graduatoria. In queste ultime giornate tutto sembra essersi capovolto con la sfida che potrebbe riservare sorprese e un eventuale sorpasso crotonese. Possibilità di pioggia che potrebbe rendere la sfida maggiormente fisica e meno tecnica di quanto preventivato alla vigilia.

L.V.


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO