Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

Qui Cagliari | Sardi in cerca di continuità nei risultati

Foto: Cagliari Calcio
Michele Affidato- Banner News

La gara di domenica (anticipo dell’ora di pranzo alle 12,30) valevole per la quinta giornata del massimo campionato, riveste grande importante per Cagliari e Crotone. I rossoblù sardi puntano a rompere il ghiaccio sul fronte vittorie alla Sardegna Arena, dopo averlo fatto domenica scorsa imponendosi 3-2 in casa del Torino.

Dal canto suo la squadra di Stroppa, vuole dare continuità al punto portato a casa meritatamente contro la Juventus pluricampione d’Italia, vincitrice in Champions martedì 2-0 sulla Dynamo Kiev, ancora con Morata protagonista, come allo Scida. Di Francesco, con il modulo 4-2-3-1 (in particolare con Joao Pedro centrale alle spalle dell’unica punta) sta trovando il vestito giusto al Cagliari. Domenica scorsa, in proposito nella sala stampa dell’Olimpico di Torino, è stato chiaro: “Rinuncio volentieri a qualcosa di mio per favorire i ragazzi”, il che tradotto significa abbandonare il suo credo calcistico.

Ovvero il 4-3-3. Oltre all’appena citato Joao Pedro, che domenica punta a segnare la sua rete numero 45(che eguaglierebbe un grande da queste parti, come Lulu Oliveira) il cambio del modulo sta portando alla crescita anche di due esordienti in Serie A, quali Marin sempre più dentro il gioco, e Zappa davvero un giocatore con un grande futuro in rossoblù. Nández, poi merita un discorso a parte: sempre più trascinatore e motorino instancabile. Come Rog, che se fosse un attimo meno irruento, sarebbe un top. Su di lui ci sono squadre estere di Premier League e Liga spagnola interessate. Sottil, in un grande stato di forma con gol e assist per Cutrone con l’Under 21, sta mostrato un netto miglioramento ed è pronto a crescere ancora per dare quel qualcosa in più di interessante Tornando alla gara di domenica contro il Crotone, il Cagliari deve partire forte e, non fare come contro la Lazio, regalare i primi 10, 15’ all’avversaria di turno, cosa che sabato scorso ha fatto anche la Juventus con i calabresi. Occorrerà aggredire fin dal via e mettere la gara dalla propria parte. Abbozzare la formazione da opporre all’ex Cigarini (atteso con rivalsa per come sono andate le cose nel finire della scorsa stagione) e compagni non è difficile.

Nel 4-2-3-1 davanti a Cragno, con Zappa e Lykogiannis sulle fasce difensive, il centrale sicuro è il polacco Walukiewicz, mentre con la più che probabile assenza di Godin (tanta roba il suo acquisto per il Cagliari) Klavan e favorito su Pisacane. Per il resto asse centrale formato da Marin e Rog, con tre giocatori sulla trequarti: Nández, Joao Pedro e Sottil, dietro all’unica punta, quel Simeone favorito su Pavoletti, che papà Diego vorrebbe portare all’Atletico Madrid, come sostengono alcune testate argentine, ma che andrà via da Cagliari soltanto con l’esborso della clausola rescissoria da 30 milioni di euro.

La sfida della Sardegna Arena ritornerà a disputarsi a distanza di due stagioni, nell’ultimo precedente i rossoblu sardi riuscirono ad avere la meglio (1-0), conquistando tre punti importanti in ottica campionato. Il match di ritorno, svolto a Crotone, si concluse invece in pareggio (1-1) con reti siglate da Trotta e da uno degli ex della prossima sfida, Cigarini, passato in estate dal Cagliari proprio ai rossoblu calabres.

Ignazio Caddeo

CalcioCasteddu.It

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 29/09/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS