Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Qui Brescia | Le Rondinelle a caccia del “poker” di vittorie

Foto: Andrea Rosito
Michele Affidato- Banner News

#BresciaCrotone | Il Brescia torna al Rigamonti con un solo obiettivo: centrare il poker di vittorie. La formazione di Filippo Inzaghi sta vivendo un momento felice in questo inizio di stagione. Tre gare, tre successi e il posto di capolista a punteggio pieno.

Quella di venerdì sera sarà una gara speciale per il Brescia. La chiusura del primo cerchio aperto ad agosto con la sfida di Coppa Italia ed ora pronto ad essere chiuso nella gara di campionato valida solo per la quarta giornata. Sembrano lontani anni luce, ed erano solamente un mese fa, le lunghe giornate trascorse in ritiro da Inzaghi con una rosa non all’altezza delle aspettative e le nubi nere all’orizzonte che non facevano presagire a nulla di buono.

Ed invece dalla tempesta è uscito il solo e l’arcobaleno disegnato da Massimo Cellino per il suo nuovo timoniere. Il presidente ha soddisfatto le richieste di Inzaghi in sede di mercato. Alla sua corte sono arrivati giocatori richiesti e voluti dal tecnico, ideali per l’idea di calcio del 4-3-2-1 o 4-3-3 dell’allenatore piacentino. L’inserimento di Moreo, Cavion, Jagiello, Bertagonoli e Leris ha alzato notevolmente il tasso tecnico della rosa. Con la ciliegina Palacio, la gemma di questa squadra, il campione silenzioso in grado di trascinare con la sua classe e la sua professionalità il gruppo.

A questo si aggiunge la permanenza di tasselli fondamentali come Joronen e Bisoli. Insolla, un concentrato di tecnica e qualità al servizio di Inzaghi pronto ad affrontare un campionato da protagonista. Nella sfida del Rigamonti Inzaghi medita qualche cambio rispetto all’undici di partenza schierato consecutivamente nelle vincenti partite contro Ternana, Cosenza e Alessandria. In difesa potrebbe avere un turno di riposo Mangraviti. Il centrale bresciano si è allenato con il contagocce in settimana a causa di un problema muscolare. Al suo posto giocherebbe Papetti pronto a ritagliarsi uno spazio importante e di rilancio dopo una stagione, quella scorsa, dei vorrei ma non posso.

Sugli esterni conferme per Mateju a destra e Pajac a sinistra. Da considerare che l’ultimo arrivato Huard, laterale mancino di difesa, non è nemmeno stato convocato! In mediana ci sarà spazio per Bisoli. Il capitano scalpita per avere una maglia da titolare dopo essere entrato alla grande in tutte le partite precedenti. Il leader dello spogliatoio prenderà il posto di Bertagnoli. Inamovibili saranno Leris e il mediano Van de Looi. In attacco turno di riposo per Bajic al quale sarà preferito Palacio. Alle spalle dell’argentino spazio a Tramoni, vera rivelazione di questo avvio di campionato e Jagiello.

Ma a fare la differenza quest’anno è la panchina. Rispetto alle ultime stagioni è dalle riserve che Inzaghi sta pescando le forze per rompere l’equilibrio delle partite. Un valore aggiunto di grande spessore e valore per una squadra desiderosa di tornare in Serie A quanto prima. E i tifosi? La Curva Nord Brescia sarà assente dagli spalti del Rigamonti. Ieri sera una delegazione di 300 tifosi ha incitato la squadra nella sede del ritiro alle porte di Brescia.

La ridotta capienza porterà ad un colpo d’occhio non certo appagante. Ma il calore del pubblico bresciano si farà ugualmente sentire.

Fabio Pettenò

Direttore di Bresciasport.Net

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 24/08/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO