Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

Qui Benevento | Inzaghi studia la fuga 

Caldirola salta il match per squalifica, Armenteros preoccupa ma non mancano le soluzioni per il tecnico Inzaghi
Crotone Benevento
Michele Affidato- Banner News

Benevento Crotone non è mai stata una sfida banale, le due compagini si sono affrontate in tutte le categorie professionistiche del campionato italiano, dalla vecchia serie C alla Lega Pro, passando per la cadetteria fino ad arrivare nel calcio che conta. Partite sempre tese e piene di passione sugli spalti, soprattutto nelle sfide play off. Lo Stregone arriva alla gara contro i pitagorici in un buon momento di forma spinto dell’entusiasmo della piazza che assapora un ritorno nella massima serie, sabato al Vigorito si prevede il record stagionale di presenze con oltre diecimila spettatori che assisteranno alla sfida tra le prime due della classe.

I giallorossi sono in cerca dei tre punti che garantirebbero una piccola fuga e Il ruolino di marcia casalingo del Benevento è di buon auspicio, tra le mura amiche su sei incontri il lo Stregone ha conquistato sedici degli attuali venticinque punti, subendo solo due reti. Il lavoro del tecnico Filippo Inzaghi sta dando i suoi frutti soprattutto sotto l’aspetto mentale, i giallorossi fanno del ritmo e dell’aggressività la propria arma migliore e la batosta rimediata a Pescara ha alzato di gran lunga l’asticella dell’attenzione da parte della truppa di SuperPippo.

Dal punto di vista tattico il tecnico piacentino ha trovato la quadra con il 4-4-2, ma studia con intensità un cambio di modulo. L’idea è quella di sfruttare al massimo tutto il potenziale messo a disposizione durante il mercato estivo dal Direttore Sportivo Pasquale Foggia ed il Presidente Oreste Vigorito, soprattutto dopo il totale recupero di Schiattarella che al momento è costretto sedersi in panca considerato il valore ed il rendimento di Viola ed Hetemaj.

Alcune prove il tecnico giallorosso le ha fatte sfruttando proprio la sosta per gli impegni della nazionale, proponendole in settimana nel test in famiglia con la Primavera. 4-3-2-1 la scelta di Inzaghi, un sistema di gioco che garantirebbe la presenza nella mediana di Viola, Hetemaj e Schiattarella. Qualità, quantità ed esperienza che in questo campionato risultano fondamentali. Difficile però pensare che le novità studiate vengano messe in pratica a partire dalla sfida di sabato contro il Crotone, considerando anche la pesantissima assenza di Caldirola nel reparto difensivo. Sono da valutare anche le condizioni di alcuni calciatori, nello specifico quelle di Armenteros, Kragl e Tuia.

A preoccupare più di tutti è l’attaccante cubano. Mentre per il centrocampista tedesco Kragl, ex di turno, ed il difensore Tuia non dovrebbero esserci problemi per il recupero da piccole noie, chi rischia seriamente di saltare la sfida è Samuel Armenteros. Un problema alla spalla lo ha fatto lavorare a parte per quasi tutta la settimana, difficile perciò vederlo in campo almeno dal primo minuto.

Fatte le dovute considerazioni Inzaghi dovrebbe riproporre il suo 4-4-2, nella linea difensiva al fianco di Tuia giocherà Antei al posto dello squalificato Caldirola, con Maggio a destra e Letizia a sinistra. Nella mediana Viola ed Hemaj con Tello e Kragl sulle corsie, in attacco la coppia formata da Sau e Coda che nelle ultime giornata ha ritrovato il vizio del Gol.

Massimo Zollo – LoStregone.Net

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN CAMPIONATO