Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

Qui Atalanta | La “Dea” va in cerca della vittoria dopo le ultime sconfitte stagionali

Foto: Atalanta.It
Michele Affidato- Banner News

Una stagione di consapevolezza quella avviata dall’Atalanta di Gian Piero Gasperini, un torneo iniziato alla grande e a suon di reti ma che nelle ultime giornate, causa impegni in Champions League sembra avere subito qualche battuta inaspettata. Solamente un pareggio nella sfida europea (2-2) nel primo match del “Gewiss Stadium” di Bargamo contro l’Ajax e due sconfitte consecutive negli ultimi confronti di campionato al “San Paolo” (4-1) contro il Napoli e in casa (1-3) con la Sampdoria.

Un campionato che fa registrare tra le fila nerazzurre il pieno recupero di uno dei talenti migliori della squadra, Josip Ilicic, rimasto a lungo fuori per problemi personali durante il precedente periodo di lockdown. Un gruppo compatto, coeso, che corre a mille grazie alle intuizioni del preparatore atletico crotonese Mimmo Borelli, ammirato e studiato dai colleghi. A dirigere un orchestra quasi perfetta è il tecnico di Grugliasco, che è riuscito a trasformare la “Dea” in una vera e propria macchi a da gol, capace di annichilire gli avversari in casa così come in trasferta senza concedere speranze agli avversari.

Uno dei problemi, fisiologici, è però rappresentato dalla tenuta nervosa di un gruppo impegnato su più fronti tra Serie A, Coppa Italia e Champions League. La sfida che si prospetta sul cammino dell’Atalanta è di quelle agevoli sulla carta ma imprevedibili nel risultato finale, due squadre che fanno della qualità del gioco un loro marchio di fabbrica ma che allo stesso tempo sembrano peccare particolarmente nella fase difensiva. Nelle ultime settimane ad imporsi per vena realizzativa è stato l’attaccante ex Napoli Duvan Zapata, autore di diverse reti, frutto del fiuto del gol tipico dell’uomo d’aria ma anche di una potenza di alto profilo. In palio in terra di Calabria tre punti importanti per il proseguo della stagione in una sfida che non ammette ulteriori passi falsi per entrambe le compagini.

Da un lato le ambizioni di alta classifica dei nerazzurri, chiamati a rilanciare il passo per non perdere il treno dell’alta classifica mentre dall’altro un Crotone che sembra soffrire particolarmente il salto di categoria ma che mostra qualità di gioco. Nell’undici iniziale Gian Piero Gasperini potrebbe affidarsi al tridente pesante formato da Josip Ilicic, Duvan Zapata e Alejandro Gomez. Spazio a Josè Luis Palomino in difesa mentre a centrocampo una maglia da titolare potrebbe essere affidata Robin Gosens. A scalpitare dalla panchina ancora una volta Luis Muriel, elemento che potrebbe risultare decisivo con le sue incursioni in area di rigore, in modo particolare da subentrato come accaduto ad inizio torneo.

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 09/10/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS