Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

NEWS

Palladino nella storia

Ed eccoci con il secondo appuntamento delle pagelle del martedì. Il lunedì è servito un pop’ a tutti per smaltire la delusione di una sconfitta cocente, che però ha fatto vedere anche qualcosa di buono.

Festa – 6,5: Buttato nella mischia durante la fase di riscaldamento, il portiere voluto da Juric va vedere i sorci verdi al suo ex allenatore. Peccato l’errore sul primo gol, altrimenti sarebbe stata la sua partita perfetta. Eroe per caso

Ceccherini – 6,5: per la seconda volta, in due partite, è il migliore del reparto difensivo. Dalla sua parte non si passa fino a quando non naufraga con tutta la squadra. Arcigno bis

Claiton – 5; Il capitano non è ancora al top e si vede. Perde miseramente lo scontro con Pavoletti ma la sua colpa maggiore è quella di non tenere la squadra sulla corda nei momenti più difficili. Spaesato

Ferrari – 5,5; In fase difensiva è ancora troppo timido, mentre da lui ci si aspetta molto di più. Si propone in avanti con più continuità, dal suo piede parte l’azione del gol. Timido al quadrato

Rosi 6,5; La fascia destra è il suo regno, e la Serie A è casa sua. Corre, combatte e dà tutto, fino a quando ha birra in corpo, poi cala. Spavaldo

Rohden – 5,5. Parte alla grandissima e sembra il padrone del centrocampo. Nel secondo tempo, però, naufraga con il resto della squadra. Vichingo a metà

Salzano – 5,5; Diligente e preciso fino a quando la squadra lo segue, dopo sparisce letteralmente dal campo. Diligente

Martella – 5; Deve ancora trovare la forma e si vede. Quando si propone in avanti è sempre il solito Martella, ma dietro è un buco, dalla sua fascia arrivano due dei tre gol. Segnali dal futuro

Tonev – 6; E’ la nota positiva della serata. A tratti sembra imprendibile, deve solo trovare un po’ più di lucidità in fase conclusiva. Sorpresa

Simy – 4,5; In due partite un solo tiro in porta da quasi centrocampo, troppo poco per chi ha sulle spalle il peso dell’attacco rossoblù. Invisibile

Palladino 6,5; Segna un gol storico, il primo in serie a per il Crotone. Sempre elegante e pericoloso, gioca a tutto campo, avanti e dietro per cercare di dare una mano alla squadra. Predicatore nel deserto

Sampirisi – s.v.; Entra a partita chiusa e a squadre spente

Capezzi – s.v.; Più di qualcuno avrebbe voluto vederlo in campo prima, nei pochi minuti a sua disposizione va vicino al gol con una bella conclusione.

Di Roberto – s.v.; Almeno ha esordito in serie a.

Nicola – 5; Partita preparata alla perfezione e trenta minuti da incorniciare. Incomprensibile il ritardo dei cambi nel secondo tempo, avvenuti quando ormai la partita era persa. Confuso

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

Mc Donald’s- Laterale

Bar moka – Laterale
Mercatino dell’usato

SONDAGGIO

#CrotonePisa 1-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Tim Paparo
Poerio – Officina
Michele Affidato nuovo
Catrol

ALTRO IN NEWS