Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NOTIZIE ROSSOBLU

#MonzaCrotone | A Monza per fare l’impresa: una vittoria per riaprire il “discorso” salvezza

Foto: LegaB.It
Michele Affidato- Banner News

Qui Crotone | Otto partite alla fine del campionato, 24 punti in palio, lotta per la salvezza apertissima che vede quattro squadre in sei punti (dal Crotone 19 all’Alessandria a 25), quattro squadre pronte a tutto pur di prendere l’unico posto libero per restare in Serie B.

Otto finali da oggi al 6 maggio in cui tutto può succedere, anche che il Crotone raggiunga una salvezza che sembra ancora oggi, nonostante la vittoria di martedì contro il Frosinone, una vera e propria chimera.

Oggi i rossoblù saranno impegnali a Monza, in una partita dall’alto valore simbolico per il Crotone visto che si gioca contro una larga fetta del nostro passato.

Con la casacca brianzola ci sono infatti tanti ex a partire da mister Stroppa che ha caratterizzato gli ultimi tre anni di storia rossoblù, con una promozione in Serie A che rende il mister una delle pietre miliari del Crotone calcio, passando per Marrone, Sampirisi, Pereira, ed infine i più rappresentativi Barberis, Molina (leggi il pezzo in pagina).

Insomma se non ci fossero altre motivazioni per affrontare al meglio questa partita, queste basterebbero.

Ma, in realtà, il Crotone di motivazione ne ha a sufficienza, basta che la squadra di mister Modesto sappia trasportarle in campo e trasformarle in energia positiva.

Vincere a Monza sarà una vera impresa, difficile, molto difficile ma non impossibile in questo campionato che assomiglia sempre di più ad un torneo. Si sta giocando ogni tre giorni e questo ritmo di partite mette a dura prova la continuità, anche delle squadre, come il Monza, più attrezzate delle altre.

Ci vuole un’impresa e questo mister Modesto lo sa.

Per l’allenatore rossoblù tutti a disposizione tranne Serpe e Mulattieri. La punta scuola Inter si è fermato durante la partita di martedì contro i ciociari, dopo uno brutto scontro di gioco in cui ha rimediato una brutta lussazione alla spalla che lo terrà lontano dai campi di gioco per un po’ di settimane. Nei prossimi giorni Samuele sarà sottoposto ad esami strumentali per capire meglio la situazione.

Senza Mulattieri le opzioni per l’attacco rossoblù sono ridotte al lumicino. L’unico, infatti, che può giocare come vertice alto del reparto offensivo è Maric, che a Monza conoscono molto bene, ma che in realtà non è una vera e propria prima punta.

Contro il Frosinone, mister Modesto ha schierato le due punte, Maric e Mulattieri, con Kone a fare da trequartista. Schema che, però, non potrà essere riproposto oggi visto che manca chi può ricoprire il ruolo di Mulattieri. Molto più facile che si torni ai tre d’attacco con Marras e Kargbo, ed in alternativa Boriello e Adekanye.

Si torna, quindi, al modulo 3-4-2-1, con Festa in porta, intoccabile il portiere soprattutto dopo la prestazione contro il Frosinone che ha visto il numero 1 rossoblù salvare la propria porta con almeno tre o quattro interventi di altissimo livello.

La difesa a tre sarà guidata da Golemic, preferito, oramai da tempo, a Canestrelli. I due braccetti difensivi saranno Nedelcearu e Cuomo.

Sulle corsie esterne Calapai, a destra, prenderà il posto di Mogos, piede raffinato ma senza più corsa, mentre a sinistra si va verso la conferma di Schnegg, un vero combattente che non si arrende mai.

Il discorso di fa più complicato per la mediana. Mentre Awua, martedì il migliore in campo, è intoccabile, discorso diverso dovrebbe essere fatto per Estevez, evidentemente a corto di fiato, ma sempre schierato da Modesto. È anche vero che chi dovrebbe sostituire il capitano, Schirò e Vulic, non offre garanzie al mister. Ma per la partita di oggi potremmo vedere una mediana molto dinamica con Kone schierato insieme ad Awua.

Giatur

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Trony Laterale – Scad. 25/05/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NOTIZIE ROSSOBLU