Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

NEWS

ll ricordo del Capitano del Crotone a 73 anni dalla sua scomparsa

Nella cappella dove riposa Ezio Scida risiedono ancora oggi i colori rossoblu
Lievito Madre – Banner News
Simet News – Scad. 13/07/2019

Il 19 gennaio ricorreranno i 73 anni della morte di Ezio Scida, mediano del Crotone a cui è dedicata l’intitolazione dello stadio comunale. Giocò con la maglia del Crotone (all’epoca Società Sportiva Milone) tra i campionati di Promozione e Serie C1. Indossava la maglia numero 4, come successivamente la bandiera del Crotone Antonio Galardo. All’ingresso dello stadio è riposta una targa che ricorda “Il calciatore, l’esempio e il sacrificio”.

Morì a soli 31 anni a causa di un incidente stradale la sera del 19 gennaio 1946 mentre, insieme alla squadra di cui ne era il capitano, si recava a Castrovillari (CS) per disputare una partita amichevole. Insieme a lui viaggiava su quell’autocarro Fiat anche il fratello Ugo Scida. Il sindaco dell’epoca, Silvio Messinetti, decise di intitolare l’impianto sportivo comunale alla sua memoria (fu inaugurato nel 1946) e, di partita in partita, durante i cori intonati dalla Curva si ode il suo nome: “Quann u Cutron ioca all’Ezio Scida, ca sa manciat u cor...”. La sua memoria è legata nel tempo da alcuni episodi.

A 70 anni esatti dalla sua morte, la squadra di Ivan Juric giocava in casa la partita decisiva per la scalata verso la Serie A. Era una fredda serata del 18 gennaio 2016. Il Crotone vinse con risultato 4-1. Fu esposto sulla gradinata, inoltre, uno striscione raffigurante la sua immagine insieme al cantautore Rino Gaetano, la cui celebre canzone Ma il cielo è sempre più blu è l’inno ufficiale del Crotone dal 2000. E proprio nel nostro stadio il 19 gennaio 2019 il Crotone riprenderà il campionato di Serie B per la prima giornata del girone di ritorno. Il team di Mister Stroppa dovrà vedersela con il Cittadella di Mister Roberto Venturato, il cui risultato all’andata ha registrato il vantaggio netto degli amaranto con risultato finale 3-0.

La figura di Ezio Scida è una costante nel tempo. Non solo lo stadio dedicato alla sua memoria, ma rivive oggi più che mai il ricordo del valoroso calciatore crotonese. Nella cappella dove riposa il Capitano Scida, tre anni fa alcuni tifosi del Crotone hanno omaggiato il busto marmoreo prima con la sciarpa del Crotone, poi i tifosi rossoblu hanno riposto sulla lastra marmorea il suo nome accompagnato dal numero 4 della sua maglia.

Lo striscione esterno, Stadio Ezio Scida 2016

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Iprogec – IAP – Laterale
Astorino Pasta – Laterale

Mercatino dell’usato
Simet Laterale – Scad. 13/07/2019
GPM Greco – Laterale

SONDAGGIO

Crotone - Ascoli 3-0 | Vota il migliore in campo
VOTA
Io Bimbo
Blobb Gelateria 300×270
Pam Crotone – Laterale
Tim Paparo
Planet Win Crotone
Poerio – Officina
Bar moka – Laterale
Michele Affidato nuovo
Catrol

ALTRO IN NEWS

ilrossoblu.it

GRATIS
VIEW