Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

#FoggiaCrotone | Editoriale: Il Crotone torna in trasferta, quanti ricordi a Foggia

Michele Affidato- Banner News

Editoriale – Si torna in trasferta.

Per la prima volta in questo mese, il Crotone giocherà lontano dallo Scida. Le tre partite consecutive, due di campionato e una di Coppa Italia, giocate e vinte in casa ad ottobre ci hanno dato una carica in più.

Ma torniamo a questa partita a cui sono legati tanti ricordi.

Questo è un campionato che risveglia la memoria, che ci fa tornare indietro negli anni, a vittorie e sconfitte, a gioie e sofferenze che, forse, avevamo rimosso.

Ricordo ancora la mia ultima trasferta a Foggia. Era la stagione 2003/04. a Foggia si sono decise le sorti del campionato, il Crotone lottava per tornare di nuovo in serie B e anche allora ce la giocavamo con gli avversari di sempre: il Catanzaro. Sulla panchina del Crotone c’era un giovane allenatore sconosciuto, oggi diventato uno dei migliori tecnici in Europa: Giampiero Gasperini. Quante macchine e pullman sono partiti da Crotone in quella domenica che ha visto un’invasione rossoblù in terra pugliese. Lasciamo stare l’accoglienza ricevuta, certe cose è meglio non ricordarle, ma non potrò mai dimenticare quel mare di emozioni in cui ancora oggi vorrei nuotare.

Quel campionato finì,  poi, con la promozione di Crotone e Catanzaro ed il resto è storia.

Ecco, per me la Serie C, da tifoso innamorato di questi colori, è proprio questa: una dimensione romantica del calcio, una dimensione più genuina,  più vera rispetto all’industria del pallone, dove, chiaramente, vogliamo tornare, perchè la nostra dimensione è quella e non può e non deve restare questa.

Fatemi concludere con un piccolo pensiero per questo nostro Crotone.

La squadra gioca, diverte, crea, segna, magari spreca un po’ troppo, ma di certo non ci fa annoiare.

A Foggia non sarà una partita facile nonostante i rossoneri non stiano facendo un gran campionato.

Ma a noi dell’avversario deve interessare poco o nulla.

Quest’anno lo possiamo dire. noi siamo il Crotone, sono gli altri che si devono preoccupare.

Per quanto mi riguarda questo campionato mi sta facendo impazzire, non tanto per i risultati ma perchè siamo tornati al calcio vero.

Si lo so, la C non è la Serie A, ma poco importa.

Ed ora non ci resta che prepararci per questa nuova partita, concentrarci e tornare a gridare: Avanti Squalo.

Antonio Gaetano


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO