Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

CAMPIONATO

CrotoneVirtusFrancavilla 3-0 | Le Pagelle: Con Tribuzzi e Chiricò fantasia al potere… e poi c’è super Gomez

Michele Affidato- Banner News

#CrotoneVirtusFrancavilla | Il Crotone torna a sorridere. La vittoria di ieri sera contro la Virtus Francavilla cancella immediatamente lo scivolone di Foggia e rilancia le ambizioni dei rossoblù, non solo per il risultato tondo, ma soprattutto per come sono arrivati i tre punti. I giocatori di mister Lerda hanno dominato per l’intera gara, sfiorando il gol del vantaggio più volte e già nel primo tempo, e non facendosi mai prendere dal nervosismo nonostante non si riuscisse a sbloccare il risultato e con un avversario che chiamare rognoso è dire poco. Il  lampo di Cuomo, a metà ripresa, ha piegato il Francavilla aprendo le porte al successo rossoblù sublimato dalla doppietta di Gomez.

Le Pagelle di Giatur

Branduani 6 – Serata tranquilla per il portiere rossoblù che, tranne per qualche uscita, non è stato impegnato per nulla. Spettatore non pagante

Calapai 6,5 – La catena di destra funziona a meraviglia ed è anche merito suo. Motorino

Golemic 6 – Fa a sportellate con Patierno, ma per lui è normale amministrazione. Muro rossoblù

Cuomo 8 – Dalle sue parti non si passa e quell’incornata al 74esimo vale un punto in più. Monumentale

Crialese 6 – Un po’ timido nella sua prima da titolare, ma cresce alla distanza e prende sicurezza. Buona la Prima

Giannotti 6,5 – Torna, finalmente, quello di una volta, tutto grinta e corsa. Peccato non sia preciso nelle conclusioni ma l’importante è esserci. Guerriero

Awua 7 – Gioca in un ruolo non suo ma si adatta facilmente dando ordine alla squadra e dettando i tempi, in più la sua solita corsa che chiude tutti gli spazi. Moto perpetuo

Tribuzzi 7 – Stavolta il terreno è buono e lui riprende i suoi slalom tra gli avversari, se poi, come ieri, ha tanta ma tanta voglia di far male all’avversario diventa devastante. Tsunami

Chiricò 7,5 – Palla a Mino e brividi per gli avversari. Gli riesce tutto bene: dribbling, cambi di gioco, assist e giocate da applausi tranne il gol che non riesce proprio a trovare anche per merito del portiere avversario. Champagne

Tumminello 6 – Da lui ci si aspetta sempre di più, ma già vederlo dal primo minuto in campo, correre e lottare crea entusiasmo. Anelito di Bomber

Gomez (dal 56′) 9  – Entra e fa due gol. Gioco, set partita.  Nient’altro da aggiungere. Terminator

Kargbo 7  – Quel palo ancora trema.  Gioca tanti di quei palloni che ancora non si capisce come non sia riuscito ad essere letale, ma comunque gli avversari nella sua zona impazziscono sempre. Spina nel fianco

Papini (dal 88′) S.V.

Vitale (dal 87′) S.V.

Pannitteri (dal 87′) S.V.

Rojas (dal 88′) S.V.

 

Il Mister

Lerda 7 – Riesce a gestire l’emergenza a centrocampo come se non esistesse. Dà tranquillità e trasmette sicurezza alla squadra e poi inserisce Gomez nel momento più opportuno.  Chirurgico

 

L’arbitro

Angelucci di Foligno 5 – Ha concesso alla Virtus di giocare sporco senza alcun timore. Pochi gialli, nessun rosso, nonostante ce ne fosse almeno uno diretto, e sempre  luce verde accesa, con quelle braccia che indicavano di continuare anche quando c’era il fallo netto. La partita gli va via liscia ma non per merito suo. Semaforo rotto

 


[maxbutton id="2"]
CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

CLASSIFICA SERIE C

SONDAGGIO

ALTRO IN CAMPIONATO