Seguici sui social
Ciaocrotone –  header skin

NEWS

#CrotoneSpal 4-5 | Stroppa: «É mancata personalità, mi aspettavo una prova di carattere»

Michele Affidato- Banner News

Eliminazione al termine dei calci di rigore (4-5) per il Crotone contro la Spal. La gara del Terzo Turno Eliminatorio di Coppa Italia 2020 – 2021 è amara per i colori rossoblu che escono subito di scena al termine della sfida dell’Ezio Scida. Alla rete siglata su calcio di rigore da Cigarini nei tempi supplementari risponde Seck.

Novanta minuti regolamentari avari di marcature e finale imprevedibile con passaggio del turno a favore della compagine di Ferrara. A commentare l’esito dell’incontro a caldo è stato il tecnico rossoblu Giovanni Stroppa.

«Ci sono state sicuramente delle situazioni non piacevoli, la prima su tutte la prova caratteriale. Mi aspettavo molto di più da questa partita a livello caratteriale e in termini di capacità di tenere il campo. Abbiamo iniziato bene, poi il vantaggio e subito dopo abbiamo concesso un gol gratuito. Quello che non mi è piaciuta è la mancanza di personalità. Non mi ritengo assolutamente soddisfatto, forse era la prima gara da quando abbiamo iniziato il campionato dalla quale esco dal campo insoddisfatto della prova offerta. Ho cercato di fare un turnover mirato facendo giocare un tempo per uno a qualcuno, si è vista una squadra soggetta a svuotamento senza personalità e ribadisco, quello che fa specie è l’incapacità caratteriale di dominare il campo».

Una gara che doveva servire al tecnico per avere risposte dai calciatori meno impiegati fino a questo momento.

«Sicuramente all’inizio c’è stato impegno, poi ci sono stati molti giocatori dentro che non giocavano insieme da molto, probabilmente anche fuori condizione fisica. I supplementari non ci hanno giovato. Al di la di questo ribadisco che la partita si sarebbe dovuta chiudere prima e si doveva farlo da squadra di categoria superiore. Loro sono stati più bravi di noi, mi sembravano loro molti più in partita a livello morale e con maggiore voglia di fare le cose».

Tra tre giorni si ritorna in campo contro l’Atalanta, il tecnico non esclude cambi di formazione.

«Rispetto alla gara di Coppa Italia sicuramente, adesso bisogna mettere dentro quelli che stanno meglio fisicamente e che a livello psiciologico dimostrano di potere essere impiegati. Mi auguro di potere fare bene come avvenuto nelle gare svolte provando a sopperire ad alcuni limiti, uno su tutti la mancanza di concentrazione».

L.V.

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Anti incendio – Laterale

Trony Laterale – Scad. 29/09/2022

Io bimbo – Laterale/Smartphone
Michele Affidato – Banner laterale
Poerio Centro Revisioni – Laterale
Catrol

ALTRO IN NEWS