Seguici sui social
Crotoneok –  header skin

IN EVIDENZA

#CrotonePordenone | Stroppa: «Il Pordenone “big” del campionato, sarà una sfida combattuta e difficile»

L’allenatore rossoblu presenta la sfida dell’Ezio Scida contro il Pordenone
Stroppa Giovanni

Vigilia di campionato in casa Crotone in vista del turno infrasettimanale che vedrà i rossoblu ospitare nella giornata di domani, lunedì 13 luglio il Pordenone di Attilio Tesser all’Ezio Scida con match fissato alle ore 21:00. A presentare la gara contro i neroverdi è il tecnico Giovanni Stroppa.

«Le difficoltà che troveremo saranno all’incirca quelle affrontate nella gara contro il Cittadella. Sono una sorpresa ma ora a fine stagione rappresentano una certezza. Sono una squadra allenata bene, ha idee e forza, va molto in verticale e come il Cittadella sarà veramente importante mantenere la concentrazione giusta per mettere in atto il nostro gioco. Questa gara è ricca di insidie, la prima è sopratutto avere speso tanto a Cittadella e dovremo valutare come staremo a livello mentale e fisico. Se riusciremo a stare bene in campo questa diventerà una gara bella sotto tutti i punti di vista».

All’andata contro il Pordenone una gara che non ha girato bene al Crotone, con una prova poco gagliarda.

«Sui meriti dell’allenatore si devono esprimere gli addetti ai lavori, sono orgoglioso dei calciatori e delle loro prove. A Cittadella la squadra ha lavorato per tutta la gara, amministrando, le uniche difficoltà sono arrivate da palla inattiva e siamo arrivati ben quattro volte nella ripresa davanti al portiere. Sono terzi in classifica, sarà una gara difficile e a maggior ragione dovrà essere un’altra finale. Nella gara d’andata contro il Pordenone, rivedendola, i numeri non sono soddisfacenti ma sicuramente c’erano tutti i presupposti per fare bene. Abbiamo perso per un’autorete, va sottolineato, sicuramente è stata una gara non all’altezza delle nostre qualità».

Senza parlare di tabelle l’entusiasmo in città cresce per quello che potrebbe essere il conseguimento di un grande traguardo.

«Non sono conscio dell’entusiasmo che c’è a Crotone, mi auguro che continui a crescere. Per quanto riguarda noi non possiamo pensare più di una gara per volta. Abbiamo entusiasmo e questo deve portarci a concentrarci su quello che stiamo facendo e curare i minimi dettagli. Credo che la squadra come al solito stia dimostrando tante caratteristiche, la gara contro il Pordenone sarà un esame in questo, bisognerà mantenere alta cattiveria agonistica, determinazione e concentrazione. Non si potrà evitare di fare una partita sporca se si vorrà raggiungere il risultato finale da qua alla fine».

Il tecnico fa il punto sulla situazione infortuni, squalifiche e condizione fisica della squadra.

«A priori diventa difficile fare considerazioni, abbiamo i sostituti di Marrone e Mustacchio assenti, per quanto riguarda la gestione della squadra potremo cambiare qualcosa, ci penserò e vedremo. Infortuni? Torna Spolli, per il resto mancherà solamente Zak».

Il tecnico si sofferma sull’alternativa a Marrone e sulla crescita esponenziale di Cuomo.

«Credo che in Giuseppe abbia creduto non solo io ma la società, penso che vedere un frutto del settore giovanile a questi livelli fa grande piacere. Si sta imponendo, si sta confermando, forse avrebbe potuto giocare già prima. Sta crescendo, sta raccogliendo i frutti del lavoro svolto. Non ha avuto nulla in dono, nel momento in cui è entrato nell’undici titolare il merito è tutto suo».

 

L.V.

CLICCA PER COMMENTARE

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento

SFOGLIA ILROSSOBLU

Trony – Laterale – 06/09/2020
Mc Donald’s- Laterale

Bar moka – Laterale
Mercatino dell’usato

SONDAGGIO

This poll is no longer accepting votes

#LivornoCrotone 1-5 | Vota il migliore in campo
VOTA
Blobb Gelateria 300×270
Poerio – Officina
Tim Paparo
Michele Affidato nuovo
Catrol

ALTRO IN IN EVIDENZA